Alessandro talks about the importance of programming your workouts and how to progress faster. | ALESSANDRO MAINENTE | Calisthenics Training Advice | Interview

giugno 28, 2021 39 min read

ALESSANDRO MAINENTE | Consigli per l'allenamento Calisthenics | Intervista | The Athlete Insider Podcast #54

Guarda l'intervista qui:

Oppure ascolta l'intervista qui:

 

Il testo dell'intervista (tradotto automaticamente):

l'errore più grande degli atleti è che spingono troppo verso il fallimento e che andare al fallimento è la cosa peggiore che puoi fare voi gorilla benvenuti nel podcast dell'insider degli atleti di GORNATION mi chiamo phil e l' ospite di oggi è un allenatore italiano di calisthenics qualcuno con oltre 10 anni di esperienza nella ginnastica in mobilità sono felice di darti il ​​benvenuto dall'italia alessandro manente grazie philippe la pronuncia è stata perfetta grazie grazie sono sempre per il nome spero sempre di pronunciarlo bene ehm si sono davvero felice che tu sia qui um tipo di jack jack venati ci ha collegato uh sei il suo allenatore uh il che significa già molto um se non hai visto l'episodio uh abbiamo intervistato jack vanati che è di due metri due centimetri e 103 kg di peso e alessandro è l'uomo che ha sollevato le gambe che era uh che gli ha permesso ovviamente con il duro lavoro di jack ma uh che lo ha aiutato a raggiungere questo obiettivo incredibile quindi sì sono davvero felice di darti il ​​benvenuto grazie si anche a me th ti ringrazio per l'opportunità quindi si cominciamo chi sei cosa fai vuoi presentarti abbastanza velocemente bene uh la mia storia è uh è un po' strana perché uh ho giocato a calcio per o forse il calcio è una buona la buona parola per un sacco di tempo poi mi sono strappato il legamento dell'anca quindi il legamento del ginocchio destro e dopo ho deciso di impegnarmi in qualcosa che fondamentalmente non usa gli arti inferiori quindi la parte superiore del corpo funziona quindi tutto è iniziato con il la ginnastica come un gioco come un gioco e con il tempo ho iniziato ad apprezzare un po' di più la ginnastica ma di sicuro il problema principale era la mia età ero troppo vecchio per esibirmi su alcuni attrezzi come ad esempio bulloni o abilità avanzate sul pavimento o sulle p-bar quindi mi sono concentrato maggiormente sulla forza della parte superiore del corpo quindi sulle p-bar a terra sugli anelli e con il tempo sono passato dalla parte opposta quindi ho iniziato ad allenare ginnastica ma con i ragazzini e i ragazze giovani quindi praticamente facendo una preparazione fisica comprata per uomini e ma per donne e nello stesso periodo ho conosciuto coach summer forse sai chi è coach summer christopher summer è il proprietario di corpi ginnici e penso che sia stato un pioniere perchè ha spostato la conoscenza dell'allenamento a corpo libero fuori dalla ginnastica palestra e penso che sia stato il primo perché ha iniziato intorno alla linea centrale del 2008 quindi non uno o due tre anni fa più di più di 10 anni fa e l'ho seguito nel suo seminario dal 2011 nello stesso periodo ho trascorso praticamente il mio lavoro sullo studio e l'ascolto uh altri allenatori di forza come tushar o berkozanski o zatriasky o il tuo re che ho probabilmente puoi vedere il mio background posso dire 100 nomi ma la cosa più importante è che tutti loro sono persone che condividono il principio va bene quindi se prendi un programma che funziona fondamentalmente condivide le stesse idee la stessa logica di un altro programma che funziona e con il tempo quello che puoi fare è affinare le tue conoscenze sulla programmazione con qualche esperimento di sicuro perché e per me jack vinati è stato un esperimento e con il tempo ho avuto modo di migliorare le mie idee di allenamento soprattutto allenando non me allenando altre persone perchè ognuno in fondo ha la sua storia e risponde diversa da un'altra persona quindi se puoi allenarti 100 persone e dopo che ti ho preso come studente probabilmente puoi rientrare in questo gruppo di 100 persone perché sono tutte diverse se uso la stessa logica che ho usato per me 10 anni fa probabilmente non posso scambiare solo persone come me a una persona come me e per me questa è la vera uh la vera idea di diventare un buon coach lavorando con molte persone diverse il più diverse possibile quindi ho avuto davvero tantissimi studenti ho molti risultati che puoi controllare sul mio profilo instagram i avevo gli studenti con la croce di ferro maltese reverse muscle up one one pull up con i 15 chilogrammi al peso di 60 chilogrammi quindi venati e uh e così via quindi il mio profilo è pubblico e si vede quindi per me il coaching è davvero divertente per me perché se è trovare la buona strategia per ogni singolo atleta e capire cosa funziona meglio per qualcuno e cosa non funziona per un altro e l'esperienza adatta si adatta ai miei appunti e trovare la strategia e questo è ciò che per me è allenare mi piace davvero la parola esperimento uh che hai detto uh con quel jack era un esperimento um perché um come um posso immaginare che essere un allenatore è sempre come uh la prima fase è credo che l' analisi come in analisi scusa uh come davvero uh capire il fisico della persona il gli obiettivi della persona e poi provare cose diverse e vedere come reagiscono con il loro corpo, ovviamente ogni tipo di esperimento dovrebbe essere fatto con la logica quindi devi mettere insieme alcune idee e pensare a cosa posso produrre con quelle idee perché se non c'è logica cosa non puoi aspettarti puoi aspettarti che forse accada qualcosa ma non dipende dalle mie idee perché può essere casuale non causale okay quindi c'è un po' di discernimento n diverso quindi l'esperimento è buono ma con la logica va bene quindi um sì entriamo nella ginnastica ritmica um dicci come ti sei appassionato a questo sport forse gioca anche insieme al fatto che eri troppo vecchio per uh ginnastica uh indietro nel giorni e uhm sento spesso atleti di calisthenics uh dire che la differenza principale tra calisthenics e ginnastica per loro è che la calisthenics si può iniziare ad ogni età uh e la ginnastica è come se dovessi iniziare presto questo è come dicono molti atleti di calisthenics ma um forse puoi condividere la tua opinione sulla vera differenza tra ginnastica e calisthenics , dipende da quali sono i tuoi obiettivi perché se vuoi esibirti come yurikeki o koehuchimura dovresti iniziare quando sei molto giovane perché ci sono molte abilità soprattutto competenze con la componente tecnica anage e devi iniziare da giovani perché hai un numero molto alto di competenze su sei operatori e puoi scambiare 24 ore in un giorno perché all'inizio ti devi adattare ad un volume niagara nel tempo a poco a poco e solo forse quando hai 16 o 15 anni puoi provare puoi allenarti sei giorni alla settimana quindi uh se vuoi esibirti su un livello tecnico alto abilità di cui hai bisogno per iniziare la ginnastica quando sei giovane questo è sicuramente un bambino di cinque o sei anni ma se vuoi specializzarti in un allenamento di forza non c'è una vera età ovviamente di cui hai bisogno devi tenerne conto quando inizi quando hai vecchio forse 40 forse 45 anni devi considerare che il modo in cui il tuo corpo risponde all'allenamento della forza nel senso di adattamenti fisici è diverso rispetto a un caso in cui inizi quando hai 20 anni. quindi c'è una risposta anabolica diversa c'è una risposta ormonale diversa e questo di sicuro è legato a quanto tempo hai bisogno per recuperare e se hai bisogno di più tempo per recuperare hai meno tempo per allenarti o devi aspettare più tempo quindi se inizi quando non sei giovane devi manipolare diversi parametri S o che puoi ancora allenarti spesso e puoi ancora allenarti più duramente ma puoi sicuramente ottenere dei risultati penso che jack sia uno di uh tutti i casi quindi penso che fondamentalmente la differenza sia questa quali sono i tuoi obiettivi se vuoi eseguire un triplo dorso o doppio dorso con i due full twist devi iniziare da giovane se vuoi eseguire un planche completo puoi iniziare quando hai quando si quando hai 40 anni quando hai 40 anni i il mio uno dei miei clienti più anziani ha 50 anni e lui ha 50 anni e può eseguire la leva frontale della planche ombra stiamo lavorando sul sollevamento con un braccio quindi dovresti considerare tutte queste cose come reagiranno le persone come se la persona come un infortunio o forse in passato ci sono stati degli infortuni e puoi adattare tutto questo problema alla sua vita quindi quante ore lavora otto ore sette ore sei ore qual è il tipo di lavoro che sta in piedi sta lavorando lei è seduta sul computer sta lavorando con la parte superiore del braccio perché e tutto conta interessante hai parlato di manipolazione dei parametri um penso uh un parametro che mi salta direttamente in mente è l'intensità dell'allenamento quindi il rpe um penso uh è come un fattore importante um cos'altro c'è o forse vuoi anche dire qualcosa sull'intensità dell'allenamento bene non uso il rp ok ok quindi penso che possiamo considerare l'rpe in tre casi quindi abbiamo principiante abbiamo intermedio e abbiamo atleti avanzati il problema con i principianti è che fondamentalmente loro il cervello è ignorante, quindi pensano di allenarsi al novanta percento di intensità ma non al 90 percento perché il loro cervello idealmente può essere attivato solo per il 30 percento, quindi rpe non è utile perché posso dirti esecutore il singolo migliore e la barra rp rp e9 forse per il principiante questo non è rp9 è otto forse sette va bene se siamo fortunati quindi il problema opposto viene nel caso di atleti avanzati perché perché tendono a spingere troppo e tendono a superare fare e questo non va bene perché possono accumulare troppa fatica fatica e non possono recuperare quindi l'intermedio forse può usare l'rpe ma non ne sono un grande fan preferisco altri modi come ad esempio usare un buffer o così in fondo sono sicuro che tutte le ripetizioni o l'audio secondo sono buone o quasi buone okay la rpe può essere molto buona se lavori con i pesi aspetta quindi aspetta che sia uh tira su o pesa in profondità e in questo modo puoi trovare ad esempio la parte superiore single e poi esegui un back off work oppure puoi trovare il 3rm ed eseguire un back of work ma non ne sono un grande fan quindi ho costruito ad esempio jack con quello usando l'rp o un altro del mio studente più forte francesco castellini ora è in grado di eseguire 30 secondi per piante e anelli e quando mi alzo con 15 chilogrammi o se vuoi provare otto uno e tirare giù in questo modo così veloce un secondo nei primi tre secondi giù ok e non ho mai usato rp se hai una buona idea una buona logica sul programma che a stai per scrivere non hai bisogno di usare un drp non sei fortunato puoi di sicuro è un'opzione perché no va bene prendilo um quindi forse vuoi iniziare a condividere un po' cosa sono se non rpe uh quali sono le cose che lavori con quali sono i parametri che sono utili e che lavori per raggiungere questi obiettivi con i tuoi atleti ok dal mio punto di vista gli errori più grandi degli atleti sono che spingono troppo al fallimento e che andare al fallimento è il peggiore cosa che puoi fare c'è un numero molto molto molto buono di motivazione per esempio il primo è che la tecnica fallirà quindi se il corpo diventa cattivo il cervello migliora migliorando la tecnica uh cosa succede se la mia tecnica sarà male quello che sto imparando sto imparando un esercizio diverso quindi se il mio obiettivo è eseguire un buon planche con una posizione hollow e poi eseguo il planche fino al fallimento perderò la mia protrazione quindi sto imparando il ramo con inarcato indietro questo non va bene ok quindi io sto andando sto imparando sto insegnando al mio cervello per imparare una cosa buona e una cosa cattiva nello stesso momento quindi quello che il cervello imparerà non il primo non il secondo qualcosa nel mezzo ma non il migliore okay secondo uh problema è che con il calisthenic fondamentalmente stiamo lavorando su uh forza massima e uh forza sub-maxima e dobbiamo pensare che uh le fibre che producono il bene la parte più grande dello sforzo sono le fibre a contrazione rapida che sono di tipo 2 x e se ci alleniamo fino al cedimento sposteremo quelle fibre al tipo 2a che non sono fatte per produrre un grande sforzo e questo è quello che è successo con i bodybuilder i bodybuilder sono grandi più grandi tendono ad avere fibre di tipo 2a ma di sicuro lo fanno non sono così forti come il sollevatore di pesi il sollevatore di pesi non si allena fino al fallimento, quindi un'altra cosa buona di non scambiare il treno per il fallimento è che se aggiungi un po 'di buffer, quindi forse ti alleni devi eseguire, puoi esibirti al massimo i posso dire sei ripetizioni se ti alleni con t due ripetizioni o due impacchi hai la possibilità di riprodurre questa sessione di allenamento più volte nella settimana perché il buffer può ridurre l'affaticamento se puoi ridurre l'affaticamento il tuo cervello può recuperare il tuo sistema nervoso centrale e puoi allenarti con la stessa intensità con la stessa volume più tempo durante la settimana se e se la nostra capacità di migliorare un elemento dipende da quante volte possiamo riprodurre correttamente questo movimento se possiamo allenarci di più senza infortuni possiamo appoggiarci si può imparare più velocemente quindi l'idea è allenarsi in modo più intelligente allenarsi meglio di no più ok quindi se chiedi a jack vinati e non anche a jack la prima impressione che hanno i miei atleti è che wow iiii non si sente la sessione di allenamento è stato facile ma questo è l'obiettivo perché se se la sessione è troppo difficile stai accumulando troppa fatica okay uh un'altra cosa un'altra altra idea che posso darti è che per esempio uh se la velocità della tua ripetizione sta per rallentare troppo stai perdendo il beneficio del velocità del movimento ad esempio non ricordo se era il 2016 o il 15 è stato fatto è stato fatto un esperimento uno studio dove c'erano due gruppi e fondamentalmente con la stessa intensità hanno fatto sessioni di allenamento diverse una a cedimento l'altra tenendo la stessa velocità del movimento tutti quasi uguali quindi fondamentalmente un gruppo con più ripetizioni di sicuro chiudendo al fallimento forse sei su otto ripetizioni l'altro un'ultima ripetizione qualcosa come tre o quattro su un massimo di otto ripetizioni e il primo gruppo quello quelli che si sono allenati più vicini al fallimento erano più grandi ma meno forti l'altro il gruppo che si è allenato con meno ripetizioni ma più velocità erano più forti quindi la velocità di un movimento è solo qualcosa per me che è molto sottovalutato ma è davvero davvero molto molto importante quindi preferisco per esempio più lento centrico più veloce concentrico sempre bene quindi l'idea è allenarsi con il buffer in modo che tu possa allenarti di più questo va bene penso che ti possa già piacere ho pe che tu davvero puoi davvero capire uno e uno di loro o qualunque cosa abbia detto che è in inglese per me non è facile ma penso che fosse chiaro penso che sia super chiaro davvero è uh come um condividere questo è uh davvero aprire gli occhi penso um come ho sentito um è davvero divertente sai come solo vedere questi uh atleti di calisthenics come si dividono uh come come le opinioni sono separate in questo argomento perché quelle sono davvero uh 100 in ogni sessione devo essere completamente vuoto non mi deve piacere una buona sessione è solo quando non sono più in grado di sostenere nessuna mossa alla fine e poi c'è l'altra parte come con la tua opinione con uh come rallentare l'intensità um allenarsi di più spesso evitando la fatica evitando ehm si evitando il dolore immagino anch'io quindi ehm davvero ehm solo essere in grado di allenarsi più spesso a un'intensità inferiore si uh beh non è il sole non è sempre un'intensità americana perché se programmano uh così in un certo senso dove in una settimana devi allenarti n al 90 percento dell'intensità ti alleni tutti i giorni 90 dell'intensità ma puoi farlo solo se hai qualche riserva rapida perché in questo modo la fatica è minore quindi abbassare l'intensità è qualcosa che puoi fare in uno specifico momento ma non è sempre l'idea migliore per esempio uh quando avevo bisogno di insegnare il one arm pull up o istruire qualcuno sul one arm pull up lo uso per programmare ad esempio con un elastico o un sistema di pulegge dove è possibile impostare alcuni peso e fondamentalmente togli un po' di peso per te dal tuo peso corporeo e passa da un'intensità più bassa a un'intensità maggiore in un tempo di uh 10-12 settimane, quindi è un processo lungo quando sei a bassa intensità puoi giocare con tutte le intensità di questo intervallo quindi qualcosa tra l'ottanta percento e il settanta percento quindi quando ti muovi in ​​un intervallo in cui ti stai allenando con il novanta percento ottantacinque percento ottanta percento non è un buon modo per abbassare l'intensità troppo perché stai perdendo la sensazione con il peso va bene quindi c'è una fase in cui puoi fare qualcosa puoi giocare con intensità con bassa intensità ma quando ti muovi a otto intensità è meglio tenere gli occhi intensamente ok puoi ancora spingere di sicuro ma se spingi devi scaricare scarica ok quindi con più frequenza questo è l'unico modo va bene c'è un buon test che puoi fare uh se uh la strategia di un atleta è buona è um osservare se sta migliorando costantemente non sto dicendo quando uh con un ok lineare in modo lineare forse ci sono delle fluttuazioni in qualche modo ma se colleghi tutti i picchi alti di ogni modo vedrai una linea che non è orizzontale è un po' inclinata se vedi un atleta e sostanzialmente la sua forma la sua prestazione stanno facendo qualcosa del genere in fondo c'è qualcosa nel problema di allenamento o nel lungo termine e anche a medio termine uh che non funziona quindi decido di allenarmi in qualche modo perché voglio vedere una progressione lineare quindi un miglioramento costante mont h nel mese ma di solito è ciclo su ciclo perché ad esempio supponiamo che un ciclo di allenamento per il one arm pull up sia composto da 12 settimane, quindi posso vedere la grande differenza in termini di miglioramento dal primo giorno tre mesi dopo e forse i progressi da un mese all'altro è solo 0,5 chilogrammi ma forse alla fine del mese di tre mesi ha migliorato il migliorato l'uno rm forse cinque chilogrammi o sei chilogrammi quindi questa è uh l'idea va bene um sì mi piace molto come vai in profondità um con uh con le tue spiegazioni ecc. diciamo che abbiamo qualcuno um uh l'ascoltatore è come se fosse bloccato con il suo uh tuck planche uh è come um non progredendo si sta uh lavorando regolarmente uh sul tuck planche ma non sta raggiungendo lo straddle planche in generale come qualcuno con questo con questo livello di forma fisica um come iniziamo a programmare per lui come faresti come inizieresti come allenatore um quale sarebbe il suo consiglio per lui uh per iniziare um sì creando come davvero un progr sono per lui per raggiungere il suo obiettivo della planche di lotta ok quindi quando qualcuno mi contatta mi contatta o mi manda un'e-mail sto usando per chiederle di mostrarmi come puoi eseguire la planche quindi il problema principale è tecnico quindi se non puoi passare nella planche a cavalcioni e stai eseguendo la planche in quel modo o hai un dolore agli avambracci è perché non stai usando la spalla bene quindi fondamentalmente quando senti dolore agli avambracci è perché i tuoi avambracci stanno cercando di compensare il il fatto che non stai usando la spalla va bene e se stai eseguendo il planche e stai sperimentando dolore alla spalla è perché non stai usando i deltoidi arteriosi ma stai usando muscoli accessori come ad esempio il bicipite della testa del polmone ma la mano del polmone il bicipite può forse aiutare la flessione della spalla che fondamentalmente è quello che fai per la planche solo per il quattro percento dell'intera gamma di movimento e forse puoi usare il sovraspinato ma quei muscoli i muscoli non sono grandi t non possono sostenere il corpo e possono ferirsi più velocemente quindi la prima cosa più importante è valutare la tecnica voglio vedere se sei bravo nella postura se sei bravo nell'attivazione della scapola quindi dovresti essere in grado di premere senza perdere la depressione va bene e le stesse cose va bene e vale per il one arm pull up se non riesci a deprimere e tirare senza perdere userai il bicipite e ti farai male nella parte centrale del gomito quindi prima la tecnica se la tecnica è cattiva dobbiamo trovare una progressione dove la tecnica è buona così forse possiamo regredire di sicuro per alcune persone non è buona pensano che devo regredire ma non è un mio problema mi hai chiesto come posso aiutarti così se il problema è piccolo quindi se la differenza diventa tra l'esecuzione perfetta e la tua esecuzione è piccola possiamo ridimensionare l'intensità forse della nuova progressione in modo che tu possa attivare i tuoi dorsali puoi abbassare e poi puoi usare il tuo sho ulder okay quindi quando uh uh abbiamo trovato quando possiamo trovare una buona progressione in seguito possiamo regolare la programmazione quindi in pratica ti chiederò di fare del tuo meglio e poi basandomi sul tuo meglio posso scegliere il numero corretto di secondi e imposta il mio suggerimento sta lavorando qualcosa come tra il 50 e il 60 percento dei tuoi secondi massimi quindi se puoi fare straddle planche per dieci secondi puoi lavorare qualcosa come tra cinque o sei secondi quindi per esempio in un ciclo di tre settimane tre settimane un ciclo puoi iniziare a lavorare con la sei setta di cinque secondi e forse farlo per due volte in una settimana poi la settimana successiva puoi passare da una serie di sei di cinque secondi a una serie di cinque di sei secondi quindi stiamo tenendo lo stesso quantità di secondi totali ma stiamo aumentando il numero di secondi quindi stiamo riducendo il buffer ok e poi nell'ultima settimana non sono sicuro di poter aumentare i secondi perché iii è arrivato a rientrare nell'intervallo di sette secondi che non lo è l'idea migliore quindi è meglio r passando da cinque serie di sei secondi a sei serie di sei secondi e poi nella quarta settimana posso eseguire un piccolo deload che in pratica significa tagliare niente più le serie e poi negli ultimi giorni della settimana puoi eseguire un test e sicuramente il numero massimo di secondi è migliorato questa è l'idea di base della progressione dell'esercizio fondamentale quindi puoi inserire esercizi che possono aiutare l'esercizio grande il primo i fondamentali con un lavoro dinamico che fondamentalmente può fermarsi in una gamma dinamica sull'isometrica posizione ma non passi troppo tempo in questa posizione perché devi togliere qualche specificità ok così puoi spingere un po' di più ma senza lo stesso stress dell'esercizio fondamentale e tutti gli esercizi accessori sono fatti con un'intensità minore ok quindi per esempio se stai facendo prezzi planche ok alla fine stai lavorando all'85 percento con le triple o il doppio puoi eseguire come esercizio accessorio abbastanza pressione in modo che dalla posizione di supporto muoviti verso l'alto i sulla planche e scendi ma non all'85 percento forse 80 o 75 percento quindi un'intensità inferiore puoi spingere più ripetizioni ok quindi questa è un'idea per la planche quindi inizia con un po 'di buffer aumenta la ripetizione o i secondi se puoi in un intervallo specifico che di solito è l'off del numero massimo di secondi o il sessanta percento se hai bisogno di aumentare di un set e poi alla quarta settimana il carico questo è fondamentalmente ciò che sta facendo jack spingo un po' di più su tre settimane di ritocchi ma scarico sulla quarta sempre e ci sono alcune persone che forse dicono che stai provando e testando l'uno o il mo il numero massimo di secondi ogni tre settimane sì è solo un test è un set niente di più se fai alcuni set e li usi per avvicinarti al tuo meglio e poi convochi le intensità di tutte le serie e poi dividi per il numero di serie l'intensità media non è più di 80 quindi semplicemente stai ricordando che l'esercizio è una buona intensità e non ti fai male questo è certo non non ho atleti con infortunio quindi no tendinite no no credo che di francesco castellini lui è il ragazzo che riesce a fare un pull up con 15 chilogrammi si allena un pull up con un braccio quattro volte in una settimana va bene da otto mesi no c'è gli anni '90 quindi gli anelli per flessioni planche si tuffano è in grado di eseguire l'ascensore il muscle up inverso nessun problema ai gomiti nessun problema con le spalle quindi la pianificazione è la chiave ovviamente devi adattarti a ciò che è necessario quindi se i tuoi atleti stanno dicendo a te mi sento un po uh dolorante sento che ho troppa fatica ok possiamo prendere possiamo togliere un colpo ok quindi c'è sempre il tempo per aggiungere qualcosa in più ma se arrivi al punto in cui è troppo tardi non c'è tempo per decollare questo è il problema e se raggiungi questo punto non è una questione di uh se mi ferirò è solo una questione di quando presto o dopo va bene quindi se saltiamo in un allenamento di tipo un movimento statico ti ha appena detto quattro o cinque esercizi uh quattro o cinque uh serie ciascuna um è come una tipica giornata di allenamento per imparare bene i movimenti statici di solito pianifico uno o due esercizi per un obiettivo specifico quindi per esempio in un microciclo di microsoft intendo una settimana alla settimana abbiamo tre sessioni per una planche e in due sessioni di solito o forse anche tutta la sessione lavorerai sulla posizione isometrica specifica o nell'esercizio in cui vuoi migliorare e poi ci sono alcuni lavori accessori quindi un esercizio fondamentale tutto su tutti e tre i giorni così isometrici il lunedì il mercoledì e il venerdì e poi forse uh o cos'è quel mercoledì che è il giorno di luce posso mettere alcune dinamiche o posso mettere un lavoro di base specifico per esempio uh ricordo che ha una limitazione del suono su uh alzando la gamba così le gambe così forse è un po' debole nei glutei così posso aggiungere l'esercizio per questa parte e se forse hai un po' di posto per qualche altra serie posso aggiungere delle alzate frontali con la fascia per esempio uh oppure posso mettere qualcosa più generale come per esempio sotto Anderson push up con la gamma più ampia di movimento quindi c'è sempre un posto per esercizi specifici sempre poi puoi aggiungere qualcosa in più ma non più di due esercizi per lo stesso obiettivo mai anche per esempio per il one arm pull in alto puoi fare quattro sessioni e se faccio quattro sessioni specifiche non ho troppa necessità di aggiungerne altre magari se ho degli squilibri o se ho bisogno di un po' più di forza in una parte specifica per esempio se vedo che dopo la pressione di l'uno e tirare su questa parte è molto um esplosivo, ma questa parte non sempre molto buona forse posso eseguire alcune depressione per certo o per quello che ho pull up che posso aggiungere un po 'arciere bene l'idea sta inserendo gli esercizi con un po' di logica dovrebbero essere simile all'esercizio fondamentale ma non troppo quando mi alzo allora l'arciere è bravo o l'arrampicata su corda o simulando l'arrampicata su corda così facendo tirare molto in questo modo o un rotolo di braccio o un curl bicipite del braccio va bene sempre allenamento con i pesi del corpo io non usare il peso con i miei atleti non sono abituato a loro possono essere usati se vuoi rendere la tua sessione un po' più divertente ma non per obiettivi specifici se vuoi avere numeri tutti i miei atleti non eseguono più di qualcosa come tra un 12 e 20 set in una sessione di allenamento quindi 12 20. non è troppo lo capisco ma non è importante quanto fai se quello che fai fa schifo non è utile devi eseguire un lavoro di buona qualità con una buona velocità con un buon schema con una buona traiettoria buono con una buona attivazione è abbastanza okay prendilo um all'inizio hai detto due esercizi per uno per un obiettivo è inteso come in questi quattro allenamenti uh la persona non fa più di due esercizi per raggiungere un obiettivo sì, quindi tipo quattro giorni alla settimana ne alleno uno sui pull-up per esempio e ci sono solo due esercizi accessori per il one-arm pull-up più la pratica del pull up dipende sulla fase in cui sei se sei lontano dagli otto intensi ità puoi svolgere più lavoro perché l'intensità è bassa e puoi recuperare più facilmente il recupero è facile sostanzialmente ok puoi recuperare facilmente ok quando ti muovi ad alta intensità lo stress la fatica sul sistema nervoso centrale è molto normale quindi non hai uno spot per qualcosa che potenzialmente può aumentare lo stress quindi come ci si muove nel range 80 90 per cento si deve ridurre e nella maggior parte dei casi eseguire sempre e solo il movimento specifico un accessorio non troppo quando si è magari in fase da 80 a 70 o da 70 a 60 puoi fare un altro esercizio per la depressione della scapola puoi avere più arciere puoi avere un movimento di raggruppamento più generale come tirare su le braccia e hai qualcosa sdraiato per il bicipite e poi puoi avere qualcosa per il core quindi c'è un momento in cui puoi fare di più c'è un momento in cui devi concentrarti sul movimento specifico okay prendilo ehm parliamo di alcuni consigli generali alcune cose generali di cui sei un grande fan detto che i pesi sono una cosa che non ti piace molto per raggiungere gli obiettivi dell'atleta ma um sì uh per esempio qual è la tua opinione sull'allenamento degli anelli è è utile um sì ci sono anche opinioni diverse su questo va bene gli allenamenti degli anelli è molto utile se vuoi diventare forte sugli anelli perché di sicuro c'è un grosso problema che è il fattore di instabilità va bene il fattore di instabilità prende la maggior parte dell'energia va bene quando diventi abile nel tenere insieme gli anelli tutte le cose diventano davvero facili ok ma ci vogliono del tempo un altro problema degli anelli è che stressano molto le spalle e la cuffia dei rotatori quindi se non hai un buon equilibrio nella spalla rischi di ferirti soprattutto nel capo lungo del bicipite o del sottoscapolare o piccolo rotondo o sopraspinato o forse il tuo sterno soprattutto se ti avvicini agli anelli dove quando non è il momento in cui uh è troppo presto per te va bene così um se vuoi essere st rong sugli anelli dovresti lavorare con loro con attenzione perché la quantità di stress sulle articolazioni e sui tessuti connettivi è uh decisamente maggiore rispetto al supporto stabile come ad esempio il pavimento o le p-bar un altro problema è lo stress sul bicipite e sui gomiti quindi se lo sei se hai qualche piano per eseguire cross o planches o il mese è lavoro dovresti considerare la quantità di stress sul bicipite in modo che possa adattarsi ma può richiedere molto tempo okay uh per me personalmente uh i ricordo che era il 2016 quando ho fatto ho fatto la prima croce di ferro sugli anelli uno dei miei problemi è che gli anelli mi stavano causando una restrizione nell'articolazione nel tessuto connettivo connesso dell'articolazione al punto in cui non ero in grado di piegare i gomiti più di così ok ogni volta che cercavo di stringere l'avambraccio ho avuto una sensazione di crampi ma non era stretto ok uh è molto strano è molto strano uh semplicemente l'ho risolto riducendo il volume sugli squilli e aumentando come la flessibilità dei tessuti articolari va bene quindi gli anelli sono divertenti c'è il momento giusto per introdurli nel tuo allenamento ok altri strumenti che sei un grande fan di um che come qualcuno dovrebbe avere nel loro allenamento uh bene ci sono alcuni periodi durante l'anno in cui ho trascorso due o tre settimane a lavorare sulla vita ad alta ripetizione per esempio qualcosa come tra uh 20 ripetizioni e di settimana in settimana fino a 12 fino al fallimento va bene con il movimento centrico più lento e in generale lento perché nel modo in cui in questo modo possiamo aumentare la quantità totale di tensione in una serie possiamo produrre una situazione in cui i tendini possono adattarsi facilmente quindi anche jack ogni 12 settimane esegue tre settimane di adattamenti anatomici in modo che io possa preparare le sue articolazioni per il ciclo futuro e in questo modo può mantenere più intensità più volume nel tempo, quindi questo è qualcosa che faccio costantemente con atleti più avanzati e ci sono molti modi per farlo, ad esempio in quello e tirare su se sei e allenandoti con il sistema di carrucole puoi rimanere in qualcosa come tra il 50 e il 60 percento ed eseguire un pull up con un braccio per 15 20 ripetizioni settimana dopo settimana aumentando un po' l'intensità e passando a 15 ripetizioni e poi 12 ripetizioni nella terza settimana in il caso ad esempio di un vecchio ii isometrico continua ad aumentare il numero dei secondi massimi nel punto in cui forse un mio atleta può mantenere una posizione isometrica per 30 secondi se può il suo allenamento come qualcosa come tra 60 65 e sta con questo tempo per un mese e in questo modo può adattarsi e poi possiamo passare nella progressione successiva o possiamo aggiungere un po' di peso forse due chilogrammi di peso in vita in modo da poter rendere la posizione più difficile e poi quando può togliere il peso in pratica la posizione isometrica del peso corporeo è decisamente più facile quindi ci sono davvero tantissime strategie che puoi usare per migliorare la tua forza forza di base o forza specifica dipende da te t dipende dalla logistica quindi se hai per esempio bande ad anello o hai solo il sistema di pulegge o non hai una barra ike hai solo una barra parallela bassa e puoi prendere alcune decisioni in base a ciò che hai al momento questo uh questo di sicuro puoi aumentare la tua forza e per esempio il numero di ripetizioni di un esercizio in due modi puoi compensare le ripetizioni o puoi aumentare l'avvertimento mi stai seguendo così posso fare un esempio posso aumentare il numero di one arm pull up aumentando il mio one arm pull up con il miglior peso se riesco a fare un arm pull up con 10 chilogrammi in più forse posso fare sette one arm pull up con solo il mio e il mio peso corporeo ma posso anche raggiungere la stessa ripetizione se comincio con un numero di ripetizioni massimo pari a 3 programmando con l'idea di aumentare le ripetizioni quindi ad esempio posso fare solo tre ripetizioni di una e tirare su prendo le mie tre settimane di allenamento comincio con la sesta serie di uno e poi nel seconda settimana passo a tre serie da due e poi nella settimana successiva quarta serie da due o quarta serie da due e poi nella quarta settimana proverò forse il mio numero massimo di ripetizioni ora è 4 poi nel prossimo ciclo posso iniziare con 4 serie da 2 poi 5 serie da 2 poi tre serie da tre e poi un test e probabilmente le mie quattro ripetizioni sono più veloci di prima quindi di sicuro non sono come il mese precedente sono più forte quindi posso muovermi da tre serie di tre su quattro serie di tre poi cinque la serie di tre o tre poi provo e forse posso farne cinque così è accumulare il processo di ripetizione quindi penso che abbiamo ci sono due grandi situazioni o strategie che stanno sostanzialmente migliorando la tua forza massima o l' accumulo del tempo di ripetizione nel tempo va bene e questo è un modo di programmare anche il modo per evitare un plateau e ristagnare con le tue prestazioni uh di solito analizzo il programma e devo capire perché c'è un punto dove non posso andare avanti, lascia che ti spieghi perché allenarsi s a volte è più complesso di quello che pensiamo se ho un atleta che fondamentalmente è così esplosivo, ad esempio nel sollevamento dinamico dei muscoli o nel sollevamento di un braccio, probabilmente questo atleta ha una fibra a contrazione più veloce quindi posso aspettarmi da qui da lui di muoversi di più e raggiunge più di 20 secondi in presa isometrica perché non è fatto per farlo e dopo due cicli di un mese dove posso vedere che non sta migliorando probabilmente dovrei fare una riflessione ok quindi considera anche la genetica ma puoi capire qualcosa di più sulla genetica solo allenando il tuo studente nel tempo e per esempio se ho uno studente um che risponde meno alla ripetizione eiger e nove secondi preferisco più vecchio nel programma sempre meno ripetizioni e meno secondi e uso più progressione in modo che il divario tra la progressione successiva e quella che abbiamo già imparato è un po' meno c'è più riporto tra le due progressioni e con gli studenti tendo a stare in un range di intensità più alto non lo sono si muoveva nei 75 o 70 di intensità ok quindi capisci decisamente ok quindi um sì come ci sono così tante cose di cui hai parlato um che sono importanti e che come uh hai accumulato con la tua conoscenza e con la tua esperienza durante gli anni e um in calisthenics direi che è ancora abbastanza insolito sento che l'italia è un paese in cui è già abbastanza avanzato ma come è ancora abbastanza insolito per gli atleti calisthenics avere un allenatore e ci sono solo come pochi uh atleti che è questa è almeno la mia ehm la mia sensazione che ehm dica si, ha senso per me o come iii investire in un allenatore quindi ehm penso che questa intervista mostri già molte delle ragioni per cui ha senso avere come un partner esperto uh sul tuo sito durante il tuo allenamento uh come te, ma forse puoi spiegare di più con le tue parole perché perché pensa perché pensi che abbia senso avere un allenatore e un calisthenics per raggiungere gli obiettivi bene ho un allenatore o kay quindi sta cercando di dire ma tre anni avevo 90 chilogrammi ok tre anni no anni fa tre anni fa ok ok avevo 90 chilogrammi uh e passavo il tempo a volte a trovare un modo per migliorare da solo e fondamentalmente mi stavo sovrallenamento quindi ricordo che c'è stato un periodo in cui uh non riuscivo a dormire due ore a notte qualcosa del genere ero sempre qualcosa del genere rotolavo sempre rotolavo nel letto senza dormire quindi a un certo punto devi prendere delle decisioni quindi ho trovato il mio il mio coach che mi ha aiutato per la composizione della batteria quindi ho migliorato la composizione della mia batteria e fondamentalmente ho imparato qualcosa in più sull'allenamento penso che avere una cultura sia una buona opportunità per imparare anche qualcosa di diverso dalla nostra prospettiva okay perché ho un'esperienza e un'altra l'allenatore magari ha un'esperienza diversa dalla mia ma tutti gli allenatori condividono la stessa logica se hanno dei risultati quindi ii uno dei pochi allenatori in italia che sul suo profilo uh spinge i suoi studenti non sono divertente per spingere me stesso ora non sono un atleta forte perché sono più grande e non devo mai perdere tempo per lavorare bene quindi la mia idea è che anche un atleta può essere un buon allenatore se anche lui o lei è stato un allenatore perché lui o lei può capire la logica delle idee lui o lei è stata esposta a qualche struttura alcuni programmi e così via penso che tutti gli allenatori dovrebbero avere una conoscenza di base sull'allenamento della forza che significa comprendere l' anatomia funzionale l'anatomia funzionale è necessaria se vuoi scegliere un esercizio lì ci sono persone che hanno ancora voglia di dividere l'esercizio su spingere e tirare questo non ha alcun senso quindi ti chiederò per esempio che il one arm pull up sta tirando o spingendo quindi se dirai la domanda è perché c'è un trappola ok quindi se pensi di tirare in questa parte anche il tuo petto sta funzionando puoi sentire che il petto lavora al petto è un muscolo che spinge quindi il sollevamento di un braccio è un movimento invadente no dovremmo considerare la gamma di movimento tirare è un estensione della spalla quindi se voglio dividere l'esercizio sulla famiglia corretta e voglio scegliere l'esercizio per il mio programma dovrei capire l'anatomia funzionale se voglio programmare dovrei capire il concetto di intensità quanto tempo posso mantenere all'intensità come posso eseguire un deload quanto può aumentare il volume settimana dopo settimana e così via come si può ridurre la fatica aggiungo segnali sul superamento della pressione come posso evitare il superamento posso mangiare meglio posso dormire meglio e così via quindi c'è davvero un mix di concetti che uno la cultura dovrebbe saperlo ovviamente ci sono sempre allenatori che hanno studenti senza sapere troppo di scienza di sicuro, ma alleno così tante persone diverse che ho bisogno di capire e di saperne di più devo dire che passati i 40 anni hai più probabilità di strappare la cuffia dei rotatori per il tendine del bicipite quindi se ho persone una persona uno studente di 50 anni devo sapere cosa può fare a cosa non può fare perché sto giocando con la um con la vita delle persone o se la persona va bene se alleno la persona nel punto in cui ha un infortunio sto influenzando la sua vita e se lavora con il braccio tutti i giorni un allenatore dovrebbe considerare anche che non si tratta solo di allenamento è anche avendo nelle tue mani la vita di una persona che è anche allenatore ho solo pochi atleti davvero davvero e non ho studenti che si allenano otto ore al giorno tutti lavorano sempre lavorano otto ore al giorno nel settore lavorano alla guida di una macchina lavorano al supermercato il loro lavoro lavorano come ingegnere davanti alla scrivania o al computer devi considerare tutto quindi non è facile da un punto di vista essere un allenatore e chi è il tipo per tutti gli ascoltatori ora ehm che stanno ascoltando questo e forse alcuni di loro vogliono passare al livello successivo nei loro allenamenti chi è la persona giusta per lavorare con te cosa è importante per te se prendi un nuovo cliente uh okay, penso che possano leggere questo che è allenamento di periodizzazione per lo sport va bene non so se tu conosci questo libro sì va bene metteremo il link nella descrizione va bene così uh non devi leggere il libro e pensare di trovare un programma di allenamento qui qui puoi trovare logica qui puoi capire come puoi strutturare un microciclo una singola unità di allenamento una sola settimana come scaricare come aumentare la tua voglia m come usare un centrico e così via e poi il problema più grande qui è uh uh tradurre tutto per il mondo del peso corporeo che è dal mio punto di vista un po' più complesso ok e chi è il cliente giusto per te quindi per le persone che ascoltano qualcuno è interessato a lavorare con te cosa è importante per te se prendi un nuovo cliente uh fondamentalmente non c'è uh risultati del prodotto quindi se vuoi migliorare e se vuoi imparare non faccio miracoli va bene ehm se aggiungi problemi e se vuoi risolverli sono di mentalità aperta va bene uh devo ammettere che una parte più grande dei miei clienti l'hanno già fatto infortuni, quindi la parte più grande è ancora riprendersi dall'infortunio, quindi quando hanno provato di nuovo di nuovo e sono al punto in cui non possono allenarsi a volte vengono da me uh voglio farti un esempio ho iniziato il coaching con il ragazzo sulla settimana precedente e lui è 22 anni di età e ha un potente genetica in modo da pensare che egli era veramente in grado di eseguire sette tirare un braccio, ma lui mi ha detto uh Io non voglio per per ottenere un altro infortunio non voglio più allenarmi non voglio più mettermi a dura prova va bene quindi lavoro ancora con chi vuole prestazioni ma lui deve capire che se lui o lei è nel caso nella situazione nel momento in cui può spingere faremo pressione ma se ti chiedo di mostrarmi cosa sai fare dovrebbe essere perfetto quindi non mi fido delle parole fatti sempre ed è così che nel mio profilo ci sono solo i miei studenti ci sono fatti mostra mostra fatti niente di più ok a volte capisco che gli atleti non cercano un allenatore perché usarli sono davvero scoperti per avere una buona genetica okay e uh se sei in questo caso probabilmente non lo fai non senti la necessità di cercare una guida okay perché vedi che quello che stai facendo sta funzionando e Penso come atleta se quello che sto facendo funziona perché ho bisogno di qualcuno che mi dica cosa devo fare perché quello che sto facendo funziona e funziona perché ho una buona genetica quindi funziona indipendentemente da ciò che sono farlo è perché ho una buona genetica ma forse devi eseguire una domanda per eseguire una domanda sto ottenendo risultati con la mia genetica e probabilmente un cattivo programma che ne dici di avere un allenatore con un buon programma e la mia genetica quindi non non so se giacomo vinati jack ora sta esprimendo la sua vera genetica ma quando viene da me era perché non era in grado di fare progressi anche francesco castellini il ragazzo che è in grado di fare il one arm pull up con 15 chilogrammi era un davvero forte intendo tre quattro un braccio pull up su ciascun lato ma non è stato in grado di t o progredire anche nella planche sei sette secondi quindi ha lavorato con me due mesi 20 secondi tuffo così buona genetica di sicuro una buona genetica funziona una buona genetica con i buoni programmi di allenamento funziona meglio quindi ricordo quando stavo parlando con l'allenatore di yuri kiki bruno francescati e mi ha detto che yuri era davvero un genio nel suo campo nello sport della ginnastica ma a volte la gente dice che la perseveranza può battere la genetica va bene quindi questo è corretto solo se le persone con la buona genetica è come un cattivo approccio all'allenamento se lo sei allenarsi in senso buono la genetica vince sempre significa sempre sì un po' demotivante per le persone che non hanno una buona genetica ma beh non sono una persona che dice che se hai una cattiva genetica non allenarti no sai qual è la tua genetica che devi provare io di solito dico che c'è una sorta di genetica invisibile che non devi possibilmente tagliarti le braccia abbastanza e vedere quante febbri hai nei muscoli o vedere o vedere o analizzare quante unità madri tu hai ve nel tuo cervello quindi devi provare perché no io non sono un fan di provare per un mese e poi se non hai risultati prendi l'attività calisthenic e mettili nell'angolo l'ombra ora prova e se tu pensa che la genetica sia un fattore limitante forse pensi che potrebbe esserci un allenatore con una buona esperienza che può portare la tua genetica fuori dal tuo corpo quindi quando avevo 90 chilogrammi uh iii pensavo che la mia genetica fosse davvero pessima ora sono pensando in un altro in un altro in un altro modo sicuramente a proposito quanto sei alto uh un metro e 70 centimetri ok quindi sono basso quindi 90 kg sono tanti sì ok e um sì come come quando parli in questo momento su di te come atleta um com'è oggi essere un allenatore e come un atleta è uh ti piace ancora esibirti che sei felice della tua prestazione o è uh difficile uh per te uh ho avuto accettare che non posso allenarmi come prima penso che ci sia stato un periodo in cui ero in grado di allenarmi uh cinque ore al giorno ma studiavo all'università quindi c'era molto tempo il problema è il tempo perché nel mondo della forza esegui una serie poi ti riposi ed esegui una serie poi ti riposi tre o quattro minuti quindi se eseguire 15 serie hai almeno più di un'ora di riposo e poi ho bisogno di eseguire un po' di mobilità in modo da poter bilanciare la mia spalla e la mia postura e forse voglio provare qualche movimento tecnico come quando allenavo un braccio e mi alzavo e ci vuole davvero molto tempo perché devi esercitarti con un braccio e stare sicuramente più di una planche di sicuro perché c'è una componente tecnica molto grande e quindi fondamentalmente è che ora ho meno tempo quindi ne ho solo uno o due obiettivi che sono i miei obiettivi futuri va bene ora per esempio migliorare il numero di one arm pull up o imparare i muscle up con la leva della schiena ma non ho davvero un appuntamento con il tempo non ho fretta di sicuro a volte i pensa che con questa uh um questa percentuale di grasso corporeo sono in un situazione ottimale per spingere ma non ci metto troppo tempo perché devo lavorare forse hai una famiglia e ce l' hai se sei un singolo lavoratore professionista sei tu devi adattare tonnellate di aspetti della tua vita e ho avuto studenti io sono online coaching a volte ho qualche corso di coaching nel fine settimana non in questo periodo ma è una questione di tempo o penso che a settembre tutto tornerà nella situazione normale quindi probabilmente nel fine settimana andrò ad allenare da qualche parte in italia o da qualche parte in inghilterra nel prossimo anno quindi il tempo è il grosso problema di sicuro mi sto allenando decisamente meglio ora rispetto a quando ero un atleta 100 sì ho fatto un sacco di cose stupide me le ricordo avevo per esempio un bicipite tendinite non riuscivo a sollevare un paio di denti senza sentire dolore quindi ci è voluto circa un anno per guarire completamente e poi un processo di recupero molto lungo quindi ricordo che in questo periodo c'erano coach summers with summer che mi diceva di smetterla perchè sei farà male ed è in cima sono stato fortunato che hai detto che la percentuale del corpo sarebbe stata perfetta per spingere o come puoi spiegare che più in profondità quello che volevi dire con quel calisthenic è una questione di forza relativa quindi è una questione di quanta potenza puoi sviluppare confrontalo con il tuo peso corporeo quindi il grasso è un tessuto senza alcuna utilità perché non può produrre forza ok quindi uh non è il caso alcune delle ginnaste più forti hanno anche permesso il grasso corporeo soprattutto in competizione quindi l'ultimo tessuto che fondamentalmente non produce forza devi portarlo su te stesso meglio è quindi la cosa brutta per me è che il resto del grasso è negli arti inferiori, quindi se devo eseguire sbiancamenti ho ancora grasso corporeo negli arti inferiori e questo è genetico ok e idealmente trattengo il tuo grasso corporeo tra l'otto e il dieci percento è la situazione ottimale perché se il grasso corporeo è troppo basso tendi ad aver bisogno di più tempo per riprenderti dalla fatica se il grasso corporeo cattivo è troppo alto può essere un problema se devi muovere il tuo corpo va bene, non è niente di più semplice di così, quindi puoi considerare di mettere in ciclo un periodo in cui hai un basso grasso corporeo e un periodo in cui hai un po 'più di grasso corporeo e semplicemente apportare alcune modifiche come ad esempio devo misurare per esempio quanti centimetri sto guadagnando intorno al mio ombelico e guarda come le mie abilità come sto entrando nelle mie abilità quindi per esempio guadagno quattro centimetri la mia planche sta scendendo quindi forse solo con due centimetri posso ancora migliorare o mantenere completamente la mia performance così so che se voglio guadagnare peso forse diventando voglio mettere un po 'ipertrofia funzionale mio limite mio bordo dovrebbero essere due centimetri in tutto il mio ombelico e poi magari in un periodo di concorrenza possiamo fare una composizione della batteria velocemente posso perdere un po' di punto di percentuale di grasso e raggiungere una migliore composizione corporea parlando di tessuti e probabilmente posso aspettarmi una performance migliore interessante e e la coca che hai appena tenuto nella fotocamera ti aiuta il coca-co la a volte certo è la coca-cola con lo zucchero zero okay è l'unica coca-cola che bevo in questo periodo okay ma ti concentri anche sull'alimentazione con i tuoi clienti no perchè è un po' complesso perchè a volte capita che la situazione psicologica dovrebbe essere gestito e devi essere addestrato per farlo quindi non voglio dire che non voglio aggiungere persone con la componente nutrizionale ma ho speso molte energie in quello che sto facendo in questo momento come la programmazione e così via avere più energia per supportare le persone sulla loro alimentazione è qualcosa che ora non posso fare è semplicemente una questione di energia niente di più ok ma come per dirla in breve perché dobbiamo arrivare alla fine uh da vicino penso che la nutrizione sia uh è come un fattore importante quindi a volte ti capita di avere la situazione in cui la tua programmazione dovrebbe funzionare bene e funziona bene ma la nutrizione del cliente sta ostacolando o rallentando il processo sì infatti di recente ho iniziato a chiedere ai miei studenti scrivere d possiedi nel loro programma o mandami ogni settimana il loro peso perché se stai eseguendo lo stesso numero di ripetizioni in secondi ma con due chilogrammi in più non sei lo stesso di un mese fa stai facendo lo stesso lavoro con due chilogrammi piccoli sei più forte rispetto a prima quindi a volte succede soprattutto nel periodo natalizio intorno a natale le persone in tutto il mondo aumentano di peso e questo è un brutto problema ovviamente dopo questo periodo chiedo sempre loro di fare bene prova a tornare lentamente al tuo peso normale in modo che possiamo vedere se il peso fosse il problema e se no oh è molto semplice ma penso che in termini di prestazioni il peso possa giocare un ruolo importante ricordo quando andre larosa vinse la coppa internazionale bounty era in una forma perfetta davvero davvero non l'avevo mai visto con la forma come quella prima non era mai stato veramente perfetto a basso contenuto di grasso corporeo quindi probabilmente aveva una dieta di recupero in questo modo puoi arrivare alla competizione con grasso corporeo basso ma sei pieno di energia perché tutti i tuoi i negozi sono completamente alimentari non c'è spazio per più zucchero nel sangue e ha vinto vero grande alessandro stiamo lentamente arrivando alla fine abbiamo sempre alcune domande veloci risposte veloci alla fine qual è il tuo cibo preferito pizza pizza pizza la carne di manzo quindi non sono mai stato in italia uh no no okay puoi mangiare c'è un pezzo specifico di manzo che è la fiorentina puoi mangiarlo a firenze okay e uh è delizioso se ti piace uh la carne wow di sicuro bella sì come al solito ho fatto la domanda uh pizza o hamburger e uh come tutti non tutti ma la maggior parte degli italiani a cui ho chiesto fino ad ora hanno detto tutti hamburger quindi sono felice di avere finalmente un italiano che ha detto chi è la pizza sì carino sei un cane o un gatto persona un cane ho avuto tre cani quindi l'ultimo è un pastore tedesco nero wow dal belgio so che ci sono degli sherpa anche in belgio e che sono neri ma il mio lo è un pastore tedesco nero non sono abbastanza famosi hanno un molto str ong carattere e di solito vengono introdotti nelle forze speciali oh ok ok quindi è un buon cane interessante anche me come tedesco non sapevo che ci fossero pastori tedeschi neri io solo io ovviamente conosco i pastori tedeschi ma non il nero quelli carini um si cosa ti ispirano gli atleti lui è un mostro e penso che un altro dall'italia sia uh mayeli quindi e un altro ricorda um nome uh è un artista d'arte molto famoso uh eric ortiz sì è lui è lui non è umano davvero mi sta ancora sorprendendo qui è un alieno dal mio punto di vista hai un libro preferito devo ammettere che uh non lo leggo troppo ok tu compri i libri e li metti nello scaffale dietro di te così tu sembri intelligente sono tutti libri di scienze è anche sì quindi quando ho un po' di tempo libero tendo a passare un po' di tempo a leggere qualcosa in un campo che per me è nuovo per esempio intendo marketing al di fuori del mondo del fitness o qualcosa che riguarda il le armonie o il fisico aspetto logico di un atleta qualcosa del genere non ho preferenze o forse alcuni libri in campo biologico o genetico o qualcosa del genere okay uh il miglior evento di cherosene che hai visitato uh sono un giudice nel rogo internazionale cup qui in italia e io sono un giudice dal 2014. quindi mi sono trasferito in italia ma la mia idea è prima o poi visitare l'evento in uh in colonia world of bar hero le persone si si la fibo si la fibo simpatica so che la lo staff di Burning Gate si è trasferito a Fibo un anno e so che Andre Larosa si è trasferito a Fibo anche Vicky Santoro ma non ne ho mai avuto la possibilità ma sì, era quello che era tornato ai tempi come um penso che la rosa fosse lì uh penso che fosse 2014 uh io o 15 uh uno di questi due anni ma allora era un organizzatore diverso come uh oggi um siamo uh anche noi siamo una parte e quello ma uh come l'organizzazione è uh l'azienda bar flex uh loro sono come organizzare il mondo del bar um torneo e questo è come um è un grande grande cosa quindi sono felice di darti il ​​benvenuto lì e uh sì sono sicuro che lo farai sono sicuro che ti piacerà di sicuro fantastico um sì ultima domanda qual è il tuo messaggio per la comunità di calisthenics um non farlo sbrigati nella formazione e allenati in modo più intelligente non più semplicemente perché abbiamo bisogno di allenarci per tutta la nostra vita senza fermarci nei prossimi due anni semplicemente sì e goditi il ​​processo bello come possono le persone mettersi in contatto con te se ti trovano come possono contattarti per il coaching bene ho un profilo instagram alessandro menente dove puoi vedere un messaggio e posso risponderti ho un sito con davvero tantissimi contenuti e anche un canale youtuber con i 25.000 iscritti ma tutto è in italiano quindi sto svegliando qualcuno che ha uh che forse ha qualche intenzione di scrivere i sottotitoli ma è davvero un lungo processo quindi sto pensando di farlo in un prossimo futuro ma non ora di sicuro non ora quindi usa utente professionale come preferenza il mio profilo instagram le awesome alessandro big big grazie è stato un episodio estremamente interessante uh così tanto uh da pensare a così tanto che ho scritto ma è penso che sia davvero un'intervista che devo ascoltare di nuovo per avere tutti i consigli e tutto l'input grande grazie è stato estremamente estremamente interessante e un grande piacere per me grazie per aver dedicato del tempo e um sì grazie a tutti coloro che l'hanno ascoltato fino alla fine e prima di alessandro puoi dire addio voglio dire grazie come me detto per l'ascolto uh un'ora e mezza di intervista grazie mille se sei rimasto con noi fino alla fine se hai domande future per alessandro forse facciamo un secondo episodio forse uh se hai molte domande nella descrizione lasciale pure e vedremo se c'è come nel prossimo anno ogni volta che c'è la possibilità di fare un secondo episodio chissà um yeah dare un pollice in su aiuta molto e a parte questo alessandro hai le ultime parole grazie phil per questo opportuni ty spero che il mio inglese fosse uh tu sai bene capire il concetto o almeno qualcosa va bene um e spero che la mia mia idea il mio modo di pensare alla formazione possa essere qualcosa di buono per la tua formazione per la programmazione per la comprensione per l'apprendimento per tutto fondamentalmente e puoi sicuramente leggere i libri per esempio quello che ho già mostrato e sono abbastanza sicuro che puoi capire con il tempo tutto ciò che ho detto davvero per un'ora e mezza fantastico quindi grazie ancora e ciao ciao a tutti


IT
IT