Nella mente di Dan Rosenberg - Intervista con l'atleta professionista di calisthenics da Israele - The Athlete Insider Podcast Guarda l'intervista qui:   Benvenuti Gorilla al primo podcast di GORNATION qui oggi con un ospite davvero speciale Dan Rosenberg tre volte campione nazionale in Israele e quinto e Coppa del Mon | Nella mente di Dan Rosenberg - Intervista con l'atleta professionista

aprile 24, 2020 32 min read

Nella mente di Dan Rosenberg - Intervista con l'atleta professionista di calisthenics da Israele - The Athlete Insider Podcast

Guarda l'intervista qui:

 

Benvenuti Gorilla al primo podcast di GORNATION qui oggi con un ospite davvero speciale Dan Rosenberg tre volte campione nazionale in Israele e quinto e Coppa del Mondo 2019 del Campionato del Mondo a Mosca per i pesi medi per sì benvenuto felice di averti qui grazie per avere video impressionante come sì sì sì un sacco di persone stavano chiedendo questo scegliere di iniziare un podcast per presentare gli atleti più dall'interno e per conoscerti di più e sappiamo che sei da Instagram stories et cetera e sono davvero molto felice di averti qui anche io penso davvero che sia una grande opportunità per me di farmi conoscere meglio dal mio pubblico e anche di essere una parte più profonda di GORNATION. Sì, quando ti presenti a qualcuno di nuovo non sai come ti presenti, quindi sì, questa è una buona domanda perché io sono una persona che ha diverse abilità in diverse aree che sto cercando di perfezionare e arrivare a livelli più alti, quindi non faccio solo una cosa fondamentalmente, dipende dalla persona a cui mi presento, se è qualcuno del campo sportivo, direi che sono un professionista del calcio. direi che sono un atleta professionista di calisthenics calisthenics freestyle mi alleno già da sei anni e mezzo ho le mie etichette per esempio tre volte campione israeliano top five nella coppa del mondo/campionato a Mosca quest'anno nella categoria dei pesi medi se è qualcuno per lo sport se è qualcuno se è una nuova persona nuovi amici per esempio o amici di amici direi che sono un atleta ma sto anche creando contenuti in modo professionale perché è qualcosa che sto facendo per sai come lavoro ora creazione di contenuti e calisthenics e faccio anche musica suonando il piano, ho suonato la batteria per quattro anni e ho suonato il corno francese per quattro anni, quindi anche questo è qualcosa che ti piace fare e sì, sono le mie cose principali che sto facendo in questo momento, è quello che direi a qualsiasi persona che è molto interessata a molte cose, sembri una persona molto interessata e aperta che ama ottenere e sì, è così vero, è molto vero, perché mi piacciono molto le nuove culture, le persone nuove e le nuove storie di persone che non conosco perché credo davvero che ognuno abbia la sua storia da raccontare e sono davvero molto disponibile ad ascoltare le altre persone e anche a condividere la mia storia, quindi questo è qualcosa che il mio lavoro mi ha permesso di fare perché posso viaggiare e incontrare più persone, più culture, più posti nuovi e questo è anche qualcosa di molto molto appassionato di impressionante come hai detto tu e penso che già le persone sentano che hai raggiunto molto nella tua giovane età, quanti anni hai per allenarti, 21 anni e penso che due persone sarebbero interessate a sapere dove sei arrivato, come ad esempio qual è stato il punto di partenza in cui hai pensato che voglio essere più della media, beh, sono sempre stato un ragazzo attivo, si può dire che mi è sempre piaciuto fare nuovi amici ed essere amichevole e questo fin dalla giovane età, a scuola ero abbastanza bravo perché ho notato che ho davvero capito che è importante, non posso dire che mi è piaciuto tutto, posso sicuramente dire che non l'ho fatto, ma ho capito perché è importante e poi è qui che ho iniziato, sai, a a impegnarmi e a lottare per qualcosa in giovane età perché non so, forse è qualcosa nella mia personalità, forse è qualcosa che anche i miei genitori mi hanno plasmato o forse è solo perché sono stato fortunato a trovarmi in situazioni in cui ho capito che se ti impegni per qualcosa a lungo termine otterrai cose più grandi, e questo è iniziato fin dalla giovane età con la scuola, si può dire, e poi sono andato alla classe scientifica perché era abbastanza buona con gli studi e questo era più difficile, mi sono impegnato di più e ho preso voti molto buoni in realtà ho finito la scuola media con 100 su 100, il che è piuttosto estremo, poi quando sono andato al liceo ho iniziato ad andare e avevo ancora quella mentalità di tipo successo che ho bisogno di lavorare sodo, non proprio per questo, ma per via del passato e poi ho capito nei quattro anni di liceo in Israele che non voglio studiare tutta la vita lì, una delle cose diverse a cui sono stato esposto è un allenamento da strada e lentamente ho spostato il mio lavoro sulla carriera di atleta che ho e non solo sulla scuola, così ho finito il liceo una media di pesi più bassa ma comunque buona per me ma l'ho finita come quando ero il primo nel suo letto e mi allenavo da seduto quando e quando ho iniziato il liceo non ero nemmeno conosciuto quindi questo è stato l'inizio della mia carriera seria e penso che ciò che mi ha portato a questo è proprio dalla giovane età la disciplina del duro lavoro e sapere cosa vuoi a lungo termine anche se in un momento momentaneo non lo vuoi veramente dopo 1 o 1 mese di lavoro per esempio devi capire che a lungo termine se lo vuoi devi darti da fare e quindi a lungo termine avrai otterrai ciò che vuoi sì, è così, penso che siano passati 3 anni da quando ho finito il liceo e ho lavorato più duramente anche spostando la mia attenzione solo sulle cose che mi piacevano perché ora sono più libero, quindi sì, perché pensi che sia importante spostare la tua attenzione sulle cose che ti piacciono? Onestamente credo che il nostro tempo qui sia limitato, non nel senso di depressione, ma nel senso realistico del termine, il tuo tempo è limitato, non sai mai cosa succederà, onestamente sì, la tua vita può finire, sono momenti casuali che non puoi non lo sai davvero e credo davvero che non finirà presto ma è casuale, tutto può succedere e in questo modo penso che ogni momento dovrebbe essere sfruttato al massimo e non significa fare solo cose positive che vuoi davvero fare ora ma significa che dovresti avere un piano che ti porti benefici a lungo termine quindi se penso che voglio che il mio lavoro sia qualcosa che amo devo iniziare a lavorare ora in cose che mi porteranno benefici in futuro sai questo è il motivo per cui sto facendo Street ma non solo quando ne ho voglia ma ho il mio programma che è pianificato e poi a lungo termine posso anche farne un lavoro e posso spiegarlo ad altre aree e fare profitti quindi devi sacrificare il lungo termine come devi sacrificare il breve termine gb hanno avuto successo sì ma il lungo termine dovrebbe essere qualcosa che vuoi fare sai il breve termine potrebbe essere cose che non vuoi davvero fare in questo momento impulsivamente ma il lungo termine dovrebbe essere dovresti fare le scelte che vuoi fare come le cose che vuoi fare e cose che ami, sai che non farei per esempio un cattivo esempio se scegliessi una carriera che sai che ti darà soldi a lungo termine ma sai che è qualcosa che non ti piace fare, che non ti appassiona, questo è un obiettivo a lungo termine secondo me, capisco che è vero, posso chiederti qual è il tuo più grande obiettivo nella vita, onestamente non ho ancora un obiettivo finale, lo porto e penso che il fatto di esserne consapevole mi faccia sentire a mio agio, ma ho alcuni obiettivi a medio termine, non molto lunghi ma uno dei miei obiettivi più grandi in questo momento è solo quello di crescere come atleta, non è un obiettivo molto specifico ma sto facendo tutto il possibile per crescere, il che significa andare a competere all'estero, anche se è solo come se potessi fare uno o due fine settimana di fila di competizioni e questo è piuttosto difficile mentalmente e fisicamente, ma lo farò perché voglio essere presente in molti luoghi del mondo il più possibile, per essere presente come atleta, anche se vinco, anche se perdo e l'obiettivo più grande è solo quello di diffondere le mie parole parole e la mia positività e diffondere davvero l'amore in tutto il mondo, in particolare nella scena del calisthenics in questo momento lo sto facendo attraverso il mio Instagram e lo sto facendo fisicamente, cercando di mangiare ogni momento in cui sono con nuove persone all'estero e a livello nazionale, quindi questo è uno dei miei obiettivi più grandi in questo momento, sto lavorando ogni giorno per farlo e naturalmente non mi vergogno di dire che voglio davvero fare di questo una professione con cui vivere, quindi ho iniziato a fare kinetic rating perché mi piace e voglio guadagnarci, sto gareggiando perché ci sono anche molte competizioni, sto facendo collaborazioni con molte aziende, una delle più grandi è la donazione, sì, non è niente di quello che sto facendo come obiettivo, sai qual è la cosa che secondo te trattiene la maggior parte delle persone della nostra generazione dall'avere una vita soddisfacente e dal raggiungere i loro obiettivi, penso che ci sia più di una risposta per questo, ci sono alcune ragioni quando ci penso ora, penso che una delle ragioni per cui le persone ora non raggiungono i loro obiettivi è perché i grandi obiettivi, secondo me, sono a lungo termine. a lungo termine, puoi sentirti molto fortunato e ottenere ciò che vuoi molto velocemente ma di solito se vuoi essere sicuro al 100% di ottenere ciò che vuoi devi lavorare a lungo termine, non devi essere impulsivo e penso che la nostra generazione abbia bisogno di tutto il prima possibile Se vuoi vedere qualcuno, puoi aprire Instagram in cinque minuti e vedere un centinaio di foto, come qualche anno fa, qualche anno fa, non so, 50 anni fa, se volevi vedere qualcuno dovevi aspettare una settimana per vederlo, solo per vederlo, e solo un esempio, quindi se cambi la tua mentalità da breve a breve termine a lungo termine a lungo termine e capisci che devi lavorare e che non ti piacerà per la maggior parte del tempo, se ti dedichi e ti appassioni a questo processo, avrai i tuoi obiettivi, secondo me, e penso che la maggior parte delle persone non abbia questa mentalità al giorno d'oggi è vero, è una cosa importante essere pazienti e penso che tu sia anche un grande fan di Gary Vee Gary Vaynerchuk e sì, apprezzo molto le sue parole e so che lo fai anche tu, quindi sì, è proprio vero, ma senti la pressione quando insegui i tuoi obiettivi, sì, c'è sempre pressione, non sono sempre tranquillo ma penso che se sei di nuovo consapevole di questo e lo guardi dall'esterno e capisci che è parte del processo che stai attraversando, non sarà perfetto, sarai stressato, sarai depresso, sarai molto molto felice. sarai molto molto felice saremo molto molto tristi domeniche e tutto fa parte del processo quando lo guardi dall'esterno quando lo faccio mi fa venire da dentro di me e anche se il mio corpo si sente stressato e la mia mente dice che devo fare 1 milione di cose
in questo momento non ce la farò da dentro di me capisco questa parte del processo e tutto andrà bene e sto andando a lungo a lungo termine e posso sempre provare di nuovo fino alla morte quindi questo mi rende tranquillo ok cosa pensi che sia il segreto per diventare un atleta professionista di calisthenics specialmente libero quindi ok onestamente la cosa interessante è che non penso che ci sia un segreto penso che le risposte siano davanti a tutti, solo che non le guardano veramente sai scelgono di ignorarle forse in fondo alla loro mente forse non è una scelta attiva ma la maggior parte delle persone semplicemente le ignorano sai c'è questa citazione duro lavoro un po' standard tutto sembra un cliché ma se provi ad applicarlo nella tua vita dalla tua prospettiva e non come uno strumento, capisci che è molto, molto vero se scrivi quello che vuoi fare, quello che vuoi ottenere, poi fai un piano e segui questo piano anche quando non ti sembra comodo e anche quando ti sembra di non volerlo fare a lungo termine, raggiungerai di nuovo il tuo obiettivo e penso che sia qualcosa che la gente conosce perché lo sente sempre ma non provano davvero a metterlo in pratica nelle loro vite specifiche, quindi sì, questo è generale, ma se mi stai chiedendo della calistenia in particolare, penso che uno dei vantaggi e degli svantaggi della calistenia sia che lo sport non è molto nuovo, quindi non è molto organizzato e non ci sono regole sullo sport, non solo le competizioni in generale non sono molto precise, non c'è un posto specifico in cui puoi leggere tutto sullo sport, come fare le cose cosa è giusto e cosa è sbagliato, c'è un sacco di roba e questo è un vantaggio secondo me perché rende la comunità molto attiva e diversa, è bello ma è anche difficile arrivare ad un livello molto alto perché non sei sempre sicuro di come fare le cose e ho lottato con questo fino ad oggi, anche quando ho provato a fare cose nuove, sono stato per esempio il primo ragazzo a fare un 360 in Israele, il primo a fare un 540, il secondo a fare uno stream flip, il primo a fare un ganger, il primo a fare un alley-op. oop perché e questa è stata una delle mie lotte perché non sapevo come fare le cose e alcune di queste non le ho fatte bene all'inizio fino ad ora che sto aggiustando sempre tutto e questa è una delle lotte ma penso che la soluzione per questo sia solo essere veramente di nuovo dedicato e capire che speri di dover provare un sacco di tempo finché non ottieni qualcosa perché non hai un allenatore e stai ricevendo 200 consigli da diverse persone dovrai provare tu stesso ad attivare la tua mente e a pensare effettivamente alle cose che devi essere attivo e non passivo e questo è il modo in cui puoi davvero ottenere qualcosa perché i più grandi, almeno te lo posso dire con certezza, non hanno segreti, hanno solo lavorato molto su quello che stavano facendo e hanno provato a fare un alley- oop e hanno fallito e poi hanno detto ok cosa ho fatto di sbagliato qui fare un po' più di swing letteralmente pensando a quello che stavano facendo non aspettando che qualcuno gli dicesse cosa fare stavano conducendo la loro strada perché in questo sport questo è secondo me il tipo di persone che vincono ma tu puoi essere questo tipo di persona se se decidi di essere una di queste persone, dovrai seguire la tua strada perché in questo momento non c'è un solo allenatore che sia sempre giusto e non c'è una sola strada da percorrere e ci sono diversi modi di fare tutto, quindi dovrai trovare la tua strada e spingere molto duramente per arrivarci, se questo ha senso per te. questo ha senso per te, sicuramente lo ha, di nuovo, è un po' come un cliché ma è ancora così che funziona, devi andare nei bar e devi fare quello che dobbiamo pianificare quello che vuoi fare, non deve essere come un piano di 10 pagine, i diritti possono essere una nota nel tuo iPhone con cinque frasi, ma devi sapere cosa farai e poi devi sapere cosa vuoi fare e poi scrivere e non provare alla cieca, provare una volta, provare 10 volte e poi riflettere per vedere cosa hai sbagliato, chiedere a persone diverse, provare a implementare cose diverse per vedere cosa funziona per te, rifletti sempre, sempre, sempre. Io faccio 200 video a settimana del mio allenamento e ne carico forse uno o due di loro ogni allenamento ma li faccio non per Instagram ma prima di tutto per riflettere quando vedi seduto a casa quando sono solo anche prima di andare a letto quando ho questi pensieri morbidi posso aprire il mio iPhone e guardare cosa ho fatto forse avere qualche idea da nerd su come fare le cose meglio questo è il modo in cui mi rendo migliore posso dire che sono il migliore posso dire che non sono il migliore sul campo in termini di come si giudicano i pugni in questo momento ma so che il mio metodo di fare le cose è il migliore per me e questo lavoro è importante perché vuoi sempre fare le cose migliori che sono meglio per te, di nuovo è un cliché ma vuoi essere la migliore versione di te stesso di te e per questo dovrai avere il tuo percorso personale per fare le cose se prenderai qualcosa che un percorso che ti ha dato un'altra persona non sarà perfetto per te e non sarai in grado di massimizzare il potenziale in quel modo quindi dovrai farlo da solo e questo è ciò che è difficile per la maggior parte delle persone secondo me capire che devono fare le cose dal loro punto di vista, non da come lo dice un'altra persona, non da come è una citazione da Instagram, perché qualcun altro, un umano, ha scritto questo, lo sai, come vede le cose, tu dovrai prendere questo, prenderne solo il contenuto e implementarlo per i tuoi occhi e questo è il modo in cui puoi davvero andare oltre secondo me oh sì, mi piace molto l'idea di riflettere e di guardare e analizzare i video che hai preso dal tuo allenamento, quindi hai altri trucchi, suggerimenti e consigli che le persone possono implementare nel loro allenamento per diventare più bravi e indossare sicuramente quel video come riprenderti è una delle cose migliori che io abbia mai scelto di fare nei miei allenamenti anche se non c'è nessuno che riprenda il mio video per me vorrei solo chiedere di mettere il mio telefono da qualche parte e riprenderlo per me io sto davvero andando all'estremo con questo vado davvero al bar senza la telecamera perché voglio davvero, devo davvero sapere come appaio dall'esterno perché quando sei in gara non importa quello che vedi dai tuoi occhi, importa solo quello che vedono gli altri ma in particolare i giudici e per me quello che è davvero importante è come mi vede la folla, soprattutto i fan, quindi prendo sempre i video così sono molto molto consapevole di come Sono molto consapevole di come appaio dall'esterno e quando lo fai a lungo termine sarai più consapevole del tuo corpo in generale, puoi fare cose con tutti i crimini e sapere come appare se attivi questo muscolo, come appare nella telecamera e dall'esterno. sarai in grado di migliorare più velocemente perché questa è l'unica cosa che conta all'esterno e può sembrare stupido o superficiale ma la telecamera è una cosa molto molto importante in questa materia direi anche che se vuoi essere un atleta professionista e io mi concentro sul mondo degli atleti perché vedo un sacco di gente che si allena per strada persone che si allenano per strada e le apprezzo ma quando vedo un atleta è diverso, non devono essere i migliori, non devono avere i trucchi più folli ma devono avere lo stile di vita di un atleta, il che significa che non devi mangiare sempre LC ma devi essere consapevole di dove la tua scelta è quella di mangiare sano o no, capisci che se vai da McDonald's e non ti interessa se è sano o no, questo è un problema, un atleta può andare da McDonald's tre volte a settimana se sceglie che questa è la strada giusta per lui come atleta, perché forse sta facendo una cheat week, forse ha mangiato sano per un anno, forse sa che ha altre cose da fare. sa che ha altre cose su cui concentrarsi nella sua vita e non è libero di non avere strumenti di energia libera per scegliere il cibo ma un atleta secondo me sarebbe consapevole di questo e avrebbe un piano di allenamenti e non andrebbe solo sull'autobus per giocare e magari a volte fa un ganker perché ha appena provato 1, 000 volte per giocare, sai, questa è la differenza tra un atleta professionista e una semplice guida per l'allenamento in strada e apprezzo che alcune persone non vogliano che sia professionale, sai, è un bell'hobby, se vuoi essere un professionista dovrai avere la mentalità di un atleta e lo stile di vita di un atleta e di nuovo non deve essere estremamente sano per tutto il tempo ma devi essere consapevole di tutto questo, questa è la mia opinione, ciò che rende un atleta professionista secondo me e un atleta e una persona normale e una persona normale che si mette in forma, il che è anche molto bello ma non è abbastanza per condurre atleti professionisti secondo me, ok e quando si parla della mentalità professionale o della mentalità di una persona un atleta professionista per esempio se penso a una gara di freestyle e sto per andare là fuori e la gente mi sta guardando mentre mi filma, come gestisci la pressione, come fa un atleta professionista a gestire la pressione? molto naturali con le persone che li ammirano o che vengono contattate per condurli spesso e dire che sei fantastico, sì, non lo so, sei una bella persona, sei pazzo, ma io personalmente non ero molto naturale all'inizio, ero ok, non ero estremamente bravo o estremamente cattivo, ero solo ok con le telecamere e con le persone quando sono andato alla prima tappa del campionato del mondo, che era anche la mia terza gara in assoluto a Mosca, guarda il mashup 2016, avevo così tante telecamere e persone che mi guardavano, e tutto il divertimento era che tutti a Mosca nella mia testa a destra che mi guardava tutta la gente russa che vedeva allenarsi, era un palco davvero grande e una folla enorme e poi alla mia sinistra c'erano tutti gli atleti pazzi del mondo seduti sulla panchina degli atleti che mi guardavano, ero così sopraffatta e sono svenuta completamente, ho provato a fare un salto mortale con i gamberi una volta e ho fallito di nuovo, ho fallito di nuovo e ho mandato a puttane tutta la mia combo, puoi cancellarla se vuoi ed è stato davvero troppo per me, tutto questo per la prima volta e ho fatto solo un casino, sai, quando rifletto di nuovo
su questo sono molto contento che sia successo perché ho imparato così tanto che lo menziono sempre quando la gente mi chiede un consiglio per competere, lo menziono sempre perché penso che questo sia il punto in cui ho capito che se vuoi essere bravo nelle competizioni, se vuoi essere bravo con la folla, se vuoi essere bravo a fare bella figura davanti alla telecamera, devi ripetere questa esperienza e competere molto perché non solo competere ma avere la mentalità della competizione anche quando ti stai allenando per invitare spendere molto come sei venuto all'allenamento prima di una competizione per farti gridare per te per avere persone che ti ricordano da diverse angolazioni per immaginare davvero che sei in una competizione proprio ora quando preparo i miei amici per le competizioni perché abbiamo alcuni artisti ora che stanno andando da Israele bode ho sempre le cose più popolari che grido quando sono sulle barre che sei in una competizione proprio ora sei in una competizione tutti stanno guardando nella competizione questo li rende stressati e quando ti stai abituandoti all'angoscia, quando ti alleni e quando gareggi il più possibile, ad un certo punto ti sentirai a tuo agio nella competizione, quindi posso dire con orgoglio che questo è il punto in cui mi trovo ora, quando vado alla competizione sono stressato ad un livello molto buono, non più di questo, sono molto molto felice della folla, sono così felice che i fan mi vedano, mi sento davvero felice, non stressato, perché in passato non mi importava di quante persone ci fossero, mi sentivo così stressato e non volevo che succedesse. che accadesse perché mi sentivo male ma ora mi sento bene, sono davvero felice che molte persone mi vedano alle ultime Nazionali in Israele, così tante persone sono venute e mi sono sentita come se fossi così felice di poter investire così tante persone nel mezzo del porto di Tel Aviv Maine non sarebbe no no no non so il posto dove si trova e sono stata così felice perché mi sono sentita a mio agio con le telecamere e con le persone di nuovo solo perché l'ho sperimentato molto sai anche nella mia mente e anche fisicamente quindi questo è solo qualcosa con cui devi fare esperienza e non è qualcosa su cui devi essere passivo, non è solo aspettare che le persone ti invitino alla competizione, è farlo ogni volta come prima, se stavamo pregando per il completamento prima della competizione e se non sto gareggiando non hai l'opportunità di farlo nei tuoi allenamenti una volta al mese, invita un sacco di amici, anche se sono 3/8, quanti più puoi, fai una grande sessione, fai uscire le telecamere, metti musica ad alto volume come in una competizione fallo in un luogo pubblico anche se puoi, in modo che la gente venga e cerca di farti pressioni il più possibile, così ci abituiamo perché è possibile abituarsi, è così che mi sono abituato e ora sto davvero comunicando con i miei fan e con la folla. Posso anche dire che in questo momento la ragione più grande per cui vado alle competizioni non è per vincere, mi piace vincere, mi piace competere, mi piace davvero competere, ma la mia prima ragione è solo che posso avere uno spettacolo che posso davvero eseguire, che posso trasmettere emozioni al pubblico in diversi modi. che posso trasmettere emozioni alla folla in diverse aree del mondo a Hong Kong in questo momento è stato abbastanza pazzesco ho avuto un pubblico molto diverso come puoi immaginare da quello a cui sono abituato e mi sono sentito come se stessero davvero capendo quello che sto cercando di dare e come se fossero davvero Dio che entra nel mio flusso con me e questo è stato incredibile quindi sì bello vorrei andare un po' più in profondità nel momento in cui hai fallito il salto mortale del gambero due volte come ti sei sentito Wow quindi quando sono andato quando sono salito sul palco stavo cercando di sai passare il mio cono molto velocemente e l'unica cosa che era nella mia mente era totalmente nera davvero un blackout totale non sapevo cosa dovevo fare sapevo solo che dovevo fare il flip del gambero voglio fare il 540 del gambero per esempio non pensavo nemmeno al 540 sapevo solo che dovevo fare un flip ci penserò troppo e stavo anche pensando a tutte le persone e non pensavo a quello che pensava ognuno di loro ma sapevo che ognuna di queste persone pensa cose diverse di me in questo momento e ognuno di loro sembrava in 1, 000 prospettive diverse e questo non è il modo giusto di pensare a queste cose sì, dovrai davvero estraniarti e concentrarti su te stesso per affrontare questa esperienza con successo e io stavo facendo l'esatto opposto perché non avevo esperienza quindi pensavo che ognuno di loro pensasse di me qualcosa di diverso gli atleti pazzi mi stanno giudicando proprio ora non lo hanno mai visto nella vita reale in azione questo è il momento in cui devo dimostrare a me stesso che ho incontrato sono un fan di tutti loro e stanno solo parlando con me ora aspettandosi Ero così stressato che stavo facendo lo stream flip e ho pensato che questo è il momento in cui ho fallito ho detto ok posso solo continuare ok sono andato di nuovo ho fallito di nuovo questa volta l'ho preso qui e poi sono scivolato qui e sono scivolato di nuovo e questo è dove sono partito da molto stressato ed eccitato scendendo abbastanza velocemente stavo facendo la combo non ho tenuto niente penso di averla fatta a 60 o qualcosa del genere poi sono andato alle P bars ho fatto una cosa un po' meglio ma non così bene poi cosa è successo e poi sono semplicemente andato via dalle p- ho fatto questo e sono sceso dal palco e questa è una cosa che non farei mai, mai, mai, mai oggi, non finirei mai la mia esibizione con una faccia triste facendo questo, mai, anche se mi sentirò in difficoltà, forse dirò grazie a tutti, vi amo ragazzi, grazie per essere stati con me, sapete, con le mie firme non lo dirò, ma dirò grazie a tutti, vi amo, va bene, la gente sbaglia e io uscirò dal palco con un bel sorriso sai e perché sento che quando sono sul palco posso influenzare le persone sai quando tutti mi guardano ho il tempo forse due minuti ma ho il tempo di influenzare le persone perché tutta la loro attenzione è su di me e non è una cosa che succede ogni giorno quindi come gestisco l'esperienza sul palco è come saranno influenzati sai se vedono atleti professionisti per la prima volta per la prima volta Street workout la stessa sensazione e facendo questo saranno influenzati, potrebbe essere una buona o una cattiva differenza, ma se posso controllare il tempo che faccio, farò del mio meglio per mostrare loro che va bene fallire, siamo atleti professionisti, affrontiamo a volte lo sport è molto pazzo e speciale, falliamo, va bene, dobbiamo sapere mentalmente come gestire questo perché mentalmente possiamo controllarlo, fisicamente a volte le cose accadono, ma mentalmente puoi scegliere come gestire esperienze del genere, quindi ho dato di matto completamente ed è così che ho imparato a non farlo proprio per questo motivo e sono molto felice che sia successo. C'è una bella storia a riguardo che posso raccontare. 2016 ho fallito due volte il gambero, non sono andato alle finali, alle semifinali e alle finali, poi 2017 mi sono allenato per un anno di fila e ho ottenuto di nuovo il primo posto, sono andato di nuovo a Mosca e ho fatto le semifinali. finale ho fallito il salto mortale del gambero la prima volta ho ricominciato con lo stream flipped che è stato un rischio pazzesco e poi 20 come 27 mi sono sentito insicuro una seconda volta l'ho fatto l'ho preso e i dati 540 e questo è stato un momento pazzesco per me perché dopo un anno di lavoro dopo aver fallito e i miei occhi erano davanti al mondo intero ho provato il gambero due volte e l'ho preso la seconda volta ero così felice che sono arrivato in finale e ho fallito nelle finanze ho avuto un piccolo fallimento in realtà uno stupido ma non l'ho fatto ho ottenuto tipo credo il 26° posto no 18 mi dispiace che non è così buono ma è molto meglio di quello che ho ottenuto prima giusto poi ho ottenuto il 2020 18 ci sono arrivato di nuovo questo è stato un po' di fortuna perché non ho preso il primo posto in Israele ho preso il terzo ma il primo e il secondo posto non potevano andare così sono andato di nuovo e questo e questo ho fatto finalmente semi- semifinali perfettamente, quasi perfettamente e ho ottenuto il quinto posto, sì, è stato pazzesco e poi nel 2019 ho fatto di nuovo il primo turno bene, il secondo bene e sono arrivata quinta di nuovo nella mia categoria, quindi è stato davvero un processo di quattro anni e questo è di nuovo quando parlo di lungo a lungo termine, questo è ciò di cui sto parlando, sai, prima di tutto il campionato è fallito, ok, ci andrò di nuovo l'anno prossimo, mi allenerò un anno sì e uno no, è molto, sai, alcuni giorni non vuoi allenarti e altri giorni vuoi davvero allenarti e devi continuare ad andare avanti, non importa come, ed è così che sono arrivato dove sono ora, ho una storia davvero stimolante, so che il video che hai fatto è un interim di queste cose, ma è fantastico sentirlo personalmente da te, grazie per averlo condiviso, ho una domanda un po' provocatoria: perché non ti accontenti di una vita normale? accontentarsi di una vita normale non la trovo provocatoria penso che sia una domanda molto legittima io personalmente se ho un problema con il termine normale perché non credo che ci sia qualcosa di normale credo davvero che ogni essere umano sia unico anche se alcune persone sembrano normali è solo perché questo è stato più profondo ma è solo perché la società ha deciso che le cose sono normali sai potremmo essere in una società diversa quando diverse cose sono normali e tu sarai il normale io sarò il normale perché tutti sono duri- lavorano e tutti fanno sport e tutti fanno pugni stretti e poi il ragazzo che sta seduto dietro la scrivania a programmare tutto il giorno è davvero unico, nessuno lo fa, quindi non mi piace ciò che è normale, ma penso che quando lo chiedi ti chiedi perché, voglio dire, non sedersi solo per avere un lavoro come la maggior parte di voi, quello che stavo facendo e che potrebbe non piacere ma che mi farà avere abbastanza soldi per vivere e non inseguire i miei sogni, è questo che mi stai chiedendo, sì, questo mi riporta a quello che stavo chiedendo prima, a quello che stavo dicendo prima, quando ho fatto l'EVD e ho camminato molto, quando ho capito davvero che la mia vita è limitata limitata perché la nostra vita è piuttosto lunga e non capiamo veramente che è effettivamente limitata, non puoi farci niente, non importa cosa cerchi di fare, è limitata e finirà ad un certo punto e quando ci arrivi puoi capire che è deprimente e non puoi fare niente e morirai comunque, quindi qual è il punto, ma puoi anche scegliere di andare dall'altra parte e dire che il mio tempo è limitato, che la vita è naturale ed è anche molto bello secondo me, perché dà valore alla tua vita, se fosse illimitata, non avrebbe alcun valore secondo me.
hai il tuo tempo, il tuo tempo limitato, lo vedi e scegli solo quello che vuoi farne e quando lo capisci veramente penso che tutte le persone o sì, tutte vorrebbero usarlo al massimo e questo è il motivo per cui puoi cinicamente farti una domanda, puoi una persona può cinicamente dire che se fosse il mio ultimo giorno farei che se fosse il mio ultimo giorno sulla terra lo farei ma sai perché molte persone se fosse l'ultimo giorno sulla terra per loro farebbero molte cose che non farebbero se come perché sanno che non è il loro ultimo giorno ma non lo sanno veramente lo sai quindi quando capisci che hai più motivazione per fare queste cose e capisci che non c'è tempo per le stronzate e per lasciare che le persone ti influenzino perché solo tu conti solo l'ometro, per me l'indicatore ID, per te l'ohmmetro, cioè in termini di pazienza e di quello che vuoi fare, naturalmente le altre persone contano e devi prenderti cura di loro, la famiglia ovviamente è molto importante importante e gli amici e le persone intorno a te ma voglio dire che sei disposto ed è solo ciò che conta per te, sai che le altre persone possono dirti ciò di cui hai bisogno per fare ciò che vuoi fare e quando capisci questo e che non hai tempo da perdere userai il tuo tempo al meglio ed è qui che la gente ti definisce è perseguire i tuoi sogni a quel punto secondo me può essere 1012 milioni di cose diverse per ognuno di noi ma quando scegli di fare ciò che vuoi fare perché capisci che non hai motivo di fare altre cose che la gente vuole che tu faccia allora stai mettendo i tuoi sogni e questo è ciò che al punto in cui mi trovo ora se questa frase non fosse troppo complicata perché sembrava da capire, è tutto a posto, penso che la gente capirà bene ok, quindi sì, grazie per aver condiviso questo, ho una domanda per te, qual è la cosa che diresti al tuo te stesso di 10 anni, sai, se si fermasse qui, questa è una domanda che è così difficile, come forse la domanda più difficile che posso avere in questo tipo di domande ma penso a queste domande a volte perché questa è di nuovo una delle domande a cui non hanno davvero una risposta, cambia la mia risposta, ma la cosa che voglio sempre dire a me stesso quando rifletto è che anche quando pensavano che non sarebbe andato tutto bene, è andato tutto bene non a causa di una fortuna misteriosa perché so come gestire le cose e a volte quando sono in una situazione estrema non mi sento così perché sono stressato ma alla fine va sempre tutto bene forse non un giorno dopo forse non una settimana ma a lungo termine trovo la mia strada perché la mia mente è impostata sul posto giusto e poi fisicamente ci vado, sai, con il tempo, quindi se dovessi colpire se dovessi incontrare il mio Donald di 10 anni fa, gli direi di non preoccuparsi, andrà tutto bene e quando dico non preoccuparsi non intendo dire di sedersi e non fare nulla, otterrai ciò che vuoi, questo è quello che voglio. otterrai ciò che vuoi, non è vero, dovrai lavorare sodo ma quando hai questo dubbio su te stesso non farlo, non ascoltarlo perché è puramente sbagliato, questo è ciò che direi, perché posso dire che personalmente dubito molto di me stesso, non me ne vergogno, penso sia naturale e per me succede spesso. spesso ma una delle cose che ho imparato di recente nell'ultimo anno è che è solo una voce nella mia testa, non sono io, è solo una voce, è naturale, va bene, dovrei accettarne l'esistenza ma non dovrei accettarne il contenuto perché l'unica cosa che posso veramente controllare e di cui sono completamente libero è la mia mente, non posso controllare quello che succede intorno a me, non posso controllare quello che le altre persone pensano di me ma posso controllare quello che c'è qui dentro e questo è il motivo per cui non posso lasciare che il dubbio nella mia mente mi controlli, perché non è così, non sei tu, non è il tuo dottore, non sei tu, sono solo pensieri naturali che ti vengono in mente a causa delle cose che hai passato. che hai passato a causa del tuo ambiente ma non sei tu e una volta che lo capisci è molto più facile andare, è molto più facile mentalmente andare avanti con quello che vuoi fare quindi questo è quello che direi, direi solo di non preoccuparti, andrà tutto bene, dovrai lavorare duro se vuoi ottenere quello che vuoi ottenere non sarà facile ma non preoccuparti, andrà tutto bene. Sì. Wow, bene, questo era un sacco di contenuto, un sacco di domande profonde, risposte profonde. Vorrei concludere con alcune domande brevi con una risposta breve, tipo una o due domande. per me sarà sicuramente il mio cane, davvero, non so, la mia vita è cambiata quando l'ho preso e so davvero che non posso, sarebbe estremamente difficile per me vivere senza di lui, pago bene per farmi un tatuaggio di lui, perché purtroppo, come la mia vita, la sua vita non è illimitata e purtroppo la vita del cane è più corta di quella di un umano ma so che nel mio cuore rimarrà sempre con me e mi manca davvero tanto in questo momento e tutto per tipo tre giorni solo questa è la risposta, sarà quello che ho provato Wow ok il tuo posto preferito per allenarti nel mondo oh wow beh in realtà sono stato in molti posti ma penso che probabilmente dirò probabilmente dirò che sarà la spiaggia di Tel Aviv e non è per i bar, per niente, è per le vibrazioni, di sicuro non ero pazzo dei posti e mi piace davvero allenarmi in posti incredibili con persone incredibili ed è davvero difficile dire che non sono come lì e sotto questo perché non lo sono sono solo cose diverse, ma la mia preferita sarebbe la mia patria con le persone con cui sono più legato in termini di quello che abbiamo passato, lo capisco e penso anche che niente possa superare la spiaggia in Israele, onestamente se non ci sei stato non puoi davvero capirlo, ma è una sensazione diversa lì e in questo momento è la mia preferita sì, anche le barre sono davvero belle anche se le abbiamo rotte due volte, è davvero bello impressionante qual è la tua mossa preferita beh questa è una domanda facile ma difficile perché era facile che fosse facile la grande rabbia naturalmente ma d'altra parte ho un sacco di altre mosse che mi piacciono davvero Penso che il mio film preferito sia la rabbia, ma non perché è un grande flippin 180, è solo perché il viaggio che ho dovuto fare per impararla è stata la mossa più difficile che abbia mai dovuto imparare e per controllarla mi ci sono voluti tipo due anni più dodici di controllo ed è qualcosa per cui dopo aver lavorato così duramente l'ho azzeccata la prima volta e poi l'ho persa cinque volte, sì, è davvero un lungo viaggio e dopo aver passato tutto questo con un elemento insieme, è qui che la connessione è piuttosto forte, quindi per me mi piace il Ganga ed è anche molto bello perché l'ho portato all'estremo, sai, per fare ganger multipli qualcosa che non ho visto nessuno fare in modo così estremo prima di me ora la gente ne fa otto e nove ed è davvero bello ed è impegnativo ma mi sento come se avessi fatto un po' di storia con quella mossa e in questo modo mi piace di più anche bello qual è stato il tuo più grande Idolo quando hai iniziato ad allenarti quindi ti dirò che non sono davvero un fan della parola Idol o sigh non ero davvero un fan di nessuno perché per me vedo le cose in un modo un po' diverso non sono un fan di qualcuno solo perché penso che sia un dio o perché penso che sia invincibile io ammiro davvero qualcuno perché apprezzo e rispetto il lavoro e il modo in cui hanno affrontato e più lavoro e più apprezzo queste persone nel mondo telematico, dove sono rispetto a me, rispetto chi lavora sodo solo perché so come ci si sente e cosa hanno dovuto affrontare e almeno la parte che conosco e c'è sempre una parte che non conosco che è difficile Naturalmente se vedo qualcuno che ha molto successo apprezzo il suo lavoro e lo rispetto più che ammirare un idolo ma le persone che sono rispettate e apprezzate di più quando ho iniziato erano probabilmente all'inizio, penso per gli altri o per le bar star non lo so e poi quando sono entrato nel freestyle più come professionale è stato Daniels Dennis Lyons, sicuramente uno dei miei più grandi idoli e non a causa dei suoi trucchi, ma ancora una volta perché ha fornito una prospettiva diversa, per questo mi sembra che abbia messo se stesso, la sua personalità, le sue emozioni nello sport, da come si veste a come finisce la tecnica. fa cose che sono diverse ed è qui che ho davvero capito che prenderò questo sport a modo mio e non cercherò di imitare nessuno e questo è qualcosa che sento che mi assomiglia anche se mi guardi dall'esterno nella scena del calisthenics, sto cercando di fare le cose in modo creativo e diverso a modo mio e sì, questo è quello che ho davvero rispettato e amato di Daniel quando ho iniziato e ora è un mio buon amico, il che è davvero fantastico, è così che la vita cambia, sì, è incredibile, non avrei mai immaginato che saremmo stati così buoni amici quando avevo quell'aspetto all'inizio, ma ho anche sperimentato che quando hai quell'aspetto alle persone non riuscirai mai ad avvicinarti veramente al virtuale perché sarà sempre una situazione strana per nessuno ma tutti vogliono un amico e sono anche solo persone ed è per questo che quando sei allo stesso livello e ti senti sulla stessa corsia, non credo che si tratti dello stesso livello di sport però no no, non si tratta di sport, ma di esseri umani come te, oh sì, siamo entrambi esseri umani, ci sediamo qui e parliamo, anche se credo che tu debba avere un rispetto di base per qualcuno, non perché sia un atleta pazzo, è una tua scelta, puoi rispettarlo o meno, ma solo perché non lo conosci e quando vado in un paese, di solito, quando vanno in un paesi e le nuove persone mi vedono sono molto spettrali è qualcosa che mi piace molto della comunità calistenica sento che le persone sono molto consapevoli di questo ma a volte non lo sono anche se nel mio paese d'origine in Israele le persone sono più calde e possono essere più scortesi e questo è qualcosa che credo che le persone dovrebbe, anche se siamo tutti esseri umani, tenere a mente perché siamo di nuovo tutti esseri umani e d'altra parte dovrai rispettare le persone allo stesso modo perché ognuno è un rispetto di base, sai che è sbagliato se posso farti un'ultima domanda cosa diresti agli spettatori cosa possono prendere dalla tua esperienza dalla tua vita
della tua vita, cosa vorresti dire loro e questa è una domanda difficile perché hanno un sacco di cose, quindi se stai ascoltando questo podcast, parlerò con te, ma se c'è qualcuno che sta ascoltando, voglio solo dire prima di tutto che apprezzo molto il fatto che tu abbia trovato il tempo di ascoltare e di sentire non solo qui ma anche quello che voglio dire e quello che ho da dire e spero davvero che tu abbia preso qualcosa da questo per la tua vita, forse non è qualcosa che ho detto direttamente ma hai appena capito che sarebbe come sapere che c'è una possibilità che sia successo mi rende felice in questo momento e se devo finire con qualcosa che vorrei dire, dirò solo per favore di non dimenticare che molte cose per noi sono ovvie in questa vita perché questa è la natura degli esseri umani, devi adattarti e puoi sempre essere sorpreso da tutto ciò che accade in ogni momento perché non sarai in grado di vivere ma ci sono alcune cose che non dovresti dare per scontate, la prima cosa è la tua vita in generale, la seconda cosa è la famiglia e le persone vicine a te che ti amano, potrebbero non essere lì per tutta la vita quindi dovresti mostrare loro che le apprezzi e le ami amarle perché non è ovvio che anche una sola persona nella vita ti ami tanto quanto la tua famiglia e questo è qualcosa che dovresti mostrare loro, dovresti mostrare loro che le apprezzi e le ami e per te stesso non dimenticare che la tua vita non è scontata e ovvia e tu ce l'hai proprio ora se stai ascoltando questo podcast hai la tua vita in questo momento e dovresti apprezzarla e dovresti prendere il volante della tua vita e prenderne il controllo perché nessun altro ha il controllo nessun altro può prendere il volante da te e ha il permesso di prenderlo è tuo anche se molte persone stanno molte persone ci proveranno per un'ora, è solo tuo e se tu puoi prenderlo da loro e dovresti farlo, dovresti controllare la tua vita e se vuoi fare qualcosa, non importa cosa ti dicono gli altri, purché non stiano cercando di ferire altre persone, ovviamente dovresti farlo, perché questo è il momento di iniziare. non hai il tempo che il tuo cervello pensa di avere, questo è tutto e naturalmente finirò se hai qualche domanda, se vuoi parlarmi di quello che ho detto, se vuoi chiedermi altre cose o parlarmi di quello che ho detto o non so, dimmi qualsiasi cosa, sono sempre felice di ascoltare ascoltare e leggere tutte le mie danze il più velocemente possibile perché ho un sacco di cose da fare ma non ignoro nessuno che mi rispetti e quindi sentitevi liberi di mandarmi un DM su Instagram e o commentare sotto questo podcast o video e significherebbe molto, questo è tutto, grazie mille per aver ascoltato tutti e grazie Grazie Deborah, grazie per essere qui, come se mi sentissi davvero molto bene, come se mi piacessero sempre le conversazioni con te, perché sono davvero profonde, tu sei un ragazzo onesto e diretto, ma comunque amorevole e rispettoso, quindi hai visto quanto questo significhi significa sentire che, sai, voglio aggiungere un'altra cosa perché non sono sicuro che tu non debba metterla, ma non so come sembro, sto cercando di saperlo, ma non so sempre come sembro dall'esterno come chiunque, non sai davvero come le persone ottengono la tua immagine dall'esterno, ma non voglio solo dire che ho un sacco di insicurezze e ho avuto un sacco di periodi molto brutti nella mia vita in termini di salute mentale ed è qualcosa di normale e se stai passando un periodo così, se ti senti come se non fossi abbastanza bravo, se dubiti di te stesso costantemente, se ti senti insicuro su qualsiasi cosa, se ti senti sentendoti costantemente male, va bene, davvero va bene, non sto dicendo che è un cliché, va bene, sei umano, non sai che nessuno di voi sa davvero cosa sta succedendo nella mente degli altri e ti assicuro che non è quello che sei tu, perché ognuno ha la sua storia e se capisci che capisci che non puoi davvero sapere cosa sta succedendo alle persone e non importa ciò che riflettono all'esterno, quindi non stare bene va bene, non cercare di prenderlo facilmente e condividilo con le persone intorno a te e sì, questa è una cosa molto importante per me da dire perché io probabilmente sembro una persona di successo all'esterno e credo di esserlo in alcuni termini ma credo di esserlo in un certo senso ma non sono affatto perfetta, ho un sacco di insicurezze e brutti momenti e va bene così e le persone dovrebbero saperlo, grazie per aver condiviso, fantastico, quindi finiamo qui, grazie per aver guardato il video su YouTube, grazie per aver ascoltato se hai ascoltato il podcast, grazie per essere qui è stato davvero un piacere, è sempre un piacere con te grazie e felice di averti e sì, goditi la tua vita, pensa che puoi fare molto con questo podcast e sì, continua a crescere ogni giorno e grazie mille, è stato davvero un piacere, grazie per l'opportunità grazie, ok, ciao ragazzi, ci vediamo


IT
IT